Bobbo e poi nanna: l’orso con la pelliccia riccia

Trovo che il modo migliore di fare conoscenza con Bobbo, l’orsetto protagonista della nuova serie di libri per bambini editi da Emme Edizioni, sia questo:

Non perderti la nostra guida gratuita

Ecco, provate a lasciare che sia la canzone scritta da Giovanni Caviezel e Roberto Piumini a introdurre il personaggio, i suoi amici e le colorate vicende che li vedono protagonisti. Al terzo ascolto, noterete che i vostri bambini si saranno già affezionati e voi vi divertirete a cantare seguendo il testo, saggiamente riportato nelle prime pagine di ciascun libro della serie.

Vive nella foresta,
pensa con la sua testa,
coperto di pelliccia,
forse un po’ troppo riccia:
è Bobbo, orso vivace,
l’orsetto che ci piace.

>>> Leggi il nostro approfondimento sulle opere di Roberto Piumini

La nuova serie Bobbo e poi nanna

Bobbo e poi nanna, così s’intitola questa briosa collana scritta da Roberto Piumini e illustrata da Anna Curti, composta da brevi storie per bambini dai 2 anni e mezzo in su. Ogni libro (4 sono i volumi pubblicati finora) propone tre mini racconti a tema, incentrati sulle esperienze che si trova a fare l’orsetto insieme a Mamorsa (la mamma), Paporso (papà), all’amica Bea e agli altri abitanti del bosco che, di volta in volta, condividono scoperte, difficoltà e meraviglie. Il formato è quello classico di un quaderno, o di un romanzo.

bobbo e l'amica BeaI testi sono impaginati in modo peculiare e allegro attraverso l’impiego di 5 font di 5 colori diversi: uno per il testo di base, uno per le parole di Bobbo, uno per Mamorsa e Paporso, uno per i dialoghi e uno per i concetti più importanti che il testo vuole trasmettere. Il risultato è uno scritto variopinto e festoso che mai e poi mai rischierà di annoiare l’occhio del lettore (e quello curioso del giovane ascoltatore di fronte alle pagine). Anche le spensierate illustrazioni di Anna Curti contribuiscono a rendere leggero e fresco, a livello visivo, il tono generale delle storie.

pagine interne di Bobbo

mamorso e paporso con bobbo

La copertina plastificata è realizzata in modo tale da consentire il ritaglio di una parte e ottenere un segnalibro personalizzato: un segnalibro diverso a libro.

segnalibro di Bobbo
Il segnalibro di Bobbo

Bobbo è un orsetto affettuoso e intelligente che si lancia istintivamente in tante esplorazioni e avventure “da grandi”. Ma è anche abituato a pensare e a riflettere, a fare domande, a ragionare con la sua testa, a trovare soluzioni sensate ogni volta che si presentano delle difficoltà.

Età consigliata

Mi sono chiesta, provando a leggere Bobbo e poi nanna a mia figlia di 2 anni e mezzo prima dell’addormentamento, come suggerisce l’autore e il titolo stesso della collana, se il pubblico di destinazione di questi libri non dovesse essere più grande. Le singole storie occupano lo spazio di 13-14-15-16 pagine e difficilmente, a mio parere, un bimbo di questa età è in grado di rimanere all’ascolto così a lungo senza distrarsi o dare segni di irrequietezza.

una pagina interna di bobbo e poi nanna La mia bambina, pur provando tanta simpatia per l‘orsetto dalla pelliccia riccia e rossiccia, non mi ha mai lasciato il tempo di arrivare alla fine. Viceversa, proponendo le storie a bambini di 4, 5 e 6 anni, ho notato una maggiore partecipazione e attenzione finalizzata a capire l’evolversi dei racconti.

Mi piacerebbe confrontarmi con altre lettrici di Bobbo e sapere qual è, secondo loro, l’età ideale per essere seguito. Queste storie potrebbero essere, perché no?, anche dei territori di esplorazione per bambini di 6-7 anni che si avviano, con tenacia, verso le prime letture autonome.

Puoi acquistare i 4 volumi di Bobbo e poi nanna direttamente qui:

Le squisite illustrazioni di Bobbo e dei suoi amici si prestano bene anche a decorare e accompagnare i dolci ricordi fissati nel Libro del Bebè, dove ogni neomamma potrà accogliere foto, ritagli e informazioni sul nuovo arrivato:
copertina del libro del bebe

In chiusura, ci tengo a fare un accenno all’importante anniversario festeggiato da Le Edizioni EL, che nel 2014 hanno compiuto 40 anni. Riporto dal sito della casa editrice:

La storia delle Edizioni EL, oggi la più importante casa editrice italiana specializzata in libri per ragazzi, iniziò a Trieste nel 1849.
Ma l’orgoglio del proprio passato deve fungere anche da stimolo a guardare avanti e a progettare per il futuro. Così dal 1974, primo anno della sua storia recente, la EL cominciò a offrire al pubblico giovanile album e libri di alta qualità, che coinvolgevano a livello internazionale i nomi più importanti dell’editoria per l’infanzia.

Potete leggere il resto della storia qui.

 

Non perderti la nostra guida gratuita