Ci provo gusto: l’educazione alimentare dei nostri bambini

Ho da poco finito di leggere i primi titoli della collana “Ci provo gusto”, pubblicata da Editoriale Scienza in vista dell’Expo con l’obiettivo di trasmettere alcune competenze di base ai bambini in fatto di educazione alimentare attraverso il gioco, la manualità, la collaborazione con gli adulti.

I due volumi sono stati ideati e curati da Emanuela Bussolati e Federica Buglioni e, benché siano simili di aspetto (stessa linea grafica, medesimo stile illustrativo), si rivolgono a un pubblico di età differente e propongono una diversa modalità di lettura.

Non perderti la nostra guida gratuita

Vediamo nel dettaglio:

Giochiamo che ti invitavo a merenda?

copertina del libroUn manuale molto pratico che invita i bambini a fare finta di, a usare utensili, pentole, recipienti, cibi e a creare oggetti con le proprie mani per rendere il gioco ancora più bello e vario.

Sono sei le situazioni proposte ai bambini e in cui gli viene suggerito di immedesimarsi: giochiamo che siamo nel nostro mercato a fare la spesa, giochiamo che eravamo cuochi e inventavamo ricette, giochiamo che eravamo pasticceri, giochiamo che cucinavamo all’aperto, giochiamo che entravamo nelle favole, giochiamo che i grandi ci aiutavano a costruire qualcosa di meraviglioso.

un libro per l'educazione alimentare dei bambiniOgni sezione è ricca di possibilità: vengono fornite ricette immaginarie i cui ingredienti spaziano dai tessuti, alle spugnette, dai sassolini al pannolenci, idee per trasformare materiali di recupero in cibi fantasiosi o in utili oggetti da cucina, suggerimenti per dar vita a manufatti originali e divertenti. E’ possibile per esempio creare una cucinetta in cartone, fare da sé la pasta di sale da modellare, dar vita ad alimenti ghiotti ma rigorosamente finti.

giochiamo che pagine interne

Vi consiglio di guardare i video tutorial realizzati dalle autrici per ricevere un aiuto in più e farvi guidare passo passo nelle creazioni.

La grafica del libro invoglia alla lettura, è dinamica, fresca e alterna illustrazioni, fotografie, testi colorati, balloon, riquadri. Le pagine sono di carta robusta e hanno gli angoli stondati. Il risultato è un prodotto ben fatto e ben pensato.

Il volume si rivolge ai bambini dai 3 anni e ai loro genitori, insegnanti, fratelli e sorelle maggiori. Io ho già pensato di usarlo molto presto in occasione di qualche laboratorio creativo con i bambini.

 

Il club dei cuochi segreti

La copertina de Il Club dei cuochi segretiIl secondo libro della collana è invece un racconto destinato ai bambini dai 7 anni inframezzato da ricette, questa volta vere. I protagonisti sono quattro cugini che si ritrovano insieme nella casa in campagna dei nonni durante le vacanze, e qui hanno l’occasione di vivere per la prima volta avventure e missioni “da grandi” esplorando la natura, entrando in contatto con alberi e animali, imparando a riconoscere i pericoli, a prendere confidenza con piante, ortaggi, frutti…

cuochi segreti 3

La storia è scandita dalle stagioni: si comincia con la primavera, quando il club dei cuochi segreti si riunisce e stabilisce il suo regolamento, e si termina con l’inverno. Ogni stagione è il pretesto per parlare dei cambiamenti e dei ritmi della natura e del paesaggio, per proporre ricette diverse legate ad ingredienti freschi recuperati sugli alberi, nell’orto dei nonni, vicino al fiume o tra le siepi.

La lettura è scorrevole, vivacizzata da dialoghi, curiosità e informazioni che aiutano a formare una corretta educazione alimentare nei bambini. L’entusiasmo e l’emozione provata dai giovani protagonisti durante le loro scorribande giornaliere trapela dalle pagine ed è contagiosa.

Il libro dà l’occasione ai bambini (ma anche agli adulti) di imparare molte cose sulla provenienza dei cibi, sulle caratteristiche dei vari alimenti, sul modo migliore di prepararli. Sono i nonni gli esperti e appassionati della “materia”, dalle cui labbra pendono tesori e segreti affascinanti.

cuochi segreti interno

Anche in questo caso, il testo è accompagnato da semplici illustrazioni e piccole fotografie che aiutano a immergersi ancor di più nella vicenda e nella sua ambientazione.

Una collana, dunque, dall’identità precisa, progettata con intelligenza, che porta avanti una nobile finalità. 

Altri libri che propongono creatività in cucina:

Un mostro in cucina

Art & Craft per i tuoi bambini

Potete comprare i libri presentati qui:

Non perderti la nostra guida gratuita