Fiabe illustrate originali: LeMilleunaMappa

Una delle caratteristiche che apprezzo maggiormente delle fiabe è la loro versatilità, ovvero la capacità di mutare forma e assumere sembianze diverse senza perdere senso e fascino. Accanto alle versioni originali, che ritengo imprescindibili, proliferano infatti una serie di valide e originali rivisitazioni e varianti destinate a pubblici eterogenei.

Fra le numerose versioni di fiabe illustrate oggi reperibili in libreria e in biblioteca, sono rimasta favorevolmente colpita dalla Collana LeMilleunaMappa di EDT Giralangolo [leggi la nostra intervista all’editore]portata alla mia attenzione da una libraia particolarmente abile a scovare gioiellini e a farli conoscere a lettori grandi e piccoli.

Le fiabe illustrate della Collana LeMilleunaMappa

Non perderti la nostra guida gratuita

La Collana si basa su un’idea inusuale e vincente, quella di raccontare le storie più amate (fiabe illustrate, romanzi d’avventura classici della letteratura per l’infanzia) utilizzando un supporto originale e molto funzionale: cartine di 66 x 98 cm ingualcibili e idrorepellenti. 

Due esempi di fiabe illustrate LeMilleunaMappaCiascun titolo della Collana, infatti, è racchiuso in una pratica busta che, una volta aperta, lascia il posto a una grande mappa da aprire e osservare, che racchiude un percorso da compiere e sentieri da esplorare dal principio alla fine insieme ai protagonisti. In un solo colpo d’occhio abbiamo l’intera scenografia della fiaba che si disvela, tutti gli ambienti e tutti i personaggi. Il testo è suddiviso in paragrafi all’interno di caselle numerate, come se si articolasse in tappe da percorrere una dopo l’altra per raggiungere la meta ultima.

Cappuccetto Rosso Lemilleunamappa

In un angolo della cartina è inclusa una legenda che aiuta a decifrare alcuni importanti dettagli e a riconoscere simboli, tracce, distanze, misure, proporzioni.

La Legenda de LeMilleunaMappaSul retro della mappa troviamo altro materiale interessante e divertente: il racconto impaginato nella sua interezza, qualora si decida di leggerlo per intero e non a tappe, curiosità inerenti la fiaba, aneddoti, spunti per continuare a giocare con la storia attraverso disegni e attività creative, ricette segretissime per preparare ad esempio i biscotti della strega (in Hänsel e Gretel) o la focaccia dolce della mamma di Cappuccetto Rosso.

il retro della mappa

Le cartine, accurate e piacevoli graficamente, sono affidate di volta in volta a illustratori diversi, mentre i testi sono per la maggior parte a cura di Pino Pace [guarda la video intervista in cui spiega il progetto di MilleunaMappa].

Per le sue caratteristiche innovative, LeMilleunaMappa ha vinto il Premio Andersen 2012 come miglior progetto editoriale (qui le motivazioni del premio). Al momento, la collana è composta dai seguenti titoli:

  1. Il meraviglioso viaggio di Pinocchio, di Anselmo Roveda e AntonGionata Ferrari
  2. Viaggio al centro della Terra, di Laura Filippucci e Pino Pace
  3. La battaglia del Little Bighorn, di Giorgio Sommacal e Pino Pace
  4. L’itinerario del Giro del mondo in 80 giorni, di Paolo Domeniconi e Pino Pace
  5. Il viaggio di Ulisse, di Gek Tessaro e Sofia Gallo
  6. Hänsel e Gretel verso la casetta di marzapane, di Barbara Petris e Pino Pace
  7. Il viaggio di Charles Darwin dall’Inghilterra all’Australia, di Paolo Rui e Pino Pace
  8. Le scoperte di Alice nel Paese delle Meraviglie, di Giorgio Sommacal e Pino Pace
  9. Biancaneve dal castello della Regina al castello del Principe, di Chiara Fedele e Pino Pace
  10. In viaggio con i tre porcellini, di Ilaria Urbinati e Pino Pace
  11. Cappuccetto Rosso e il sentiero nel bosco, di Chiara Dattola e Pino Pace
  12. Il viaggio di Marco Polo da Venezia alla Cina e ritorno, di Allegra Agliardi e Pino Pace

Una fruizione attiva e stimolante

Credo che questa innovativa modalità di lettura delle fiabe illustrate stimoli molto la curiosità dei bambini e la loro vispa intelligenza. Osservare da vicino le mappe e i sentieri seguiti dai protagonisti porta inevitabilmente a porsi domande, a notare particolari, a stupirsi e soffermarsi su alcuni passaggi che solitamente vengono poco valorizzati. E, dato ancora più interessante, invita a mettersi in gioco e a sentirsi attivamente coinvolti nella narrazione. Avete presente l’adrenalina che si prova quando si gioca alla caccia al tesoro?

Spero di avervi fatto conoscere una nuova e valida modalità di leggere le fiabe. Come vi sembrano? Pensate di proporle ai vostri bambini? Io ve le consiglio anche per intrattenere piccoli gruppi di marmocchi a partire dai 5 anni di età.

Se ti piacciono le fiabe, leggi anche:

FIABE O FAVOLE?

FIABE PER BAMBINI PICCOLI

LEGGERE LE FIABE IN INGLESE

LE MIGLIORI FIABE SU IPAD

Puoi comprare qui le fiabe illustrate LeMilleunaMappa:

Non perderti la nostra guida gratuita
  • Pingback: Intervista alla casa editrice Giralangolo()

  • Alberto Di Chiaravalle

    Ciao Francesca,

    grazie per il tuo bellissimo articolo. Sono d’accordo con te: “LeMilleunaMappa” meritano grande attenzione. Trovo geniale e raffinato “Il viaggio di Marco Polo” e adesso mi sto gustando “Hansel e Gretel”. Ciò che mi piace di quest’idea, è la sua capacità di riportare la fiaba alla tradizione orale: la mamma o il papà possono raccontare l’avventura di Cappuccetto Rosso davanti a un bellissimo scenario e il bambino può interagire, indicando qua e là sulla mappa, chiedendo, guardando. Le “versioni originali” delle fiabe, infatti, non esistono: molte sono antiche quanto l’uomo e vanno, secondo me, recitate, interpretate, raccontate, trasformate. “LeMilleunaMappa” consente di fare proprio questo! Grazie ancora per il tuo lavoro!

  • Ciao Alberto, hai colto un punto importante: “riportare la fiaba alla tradizione orale che le appartiene”. LeMilleunaMappa sono ideali in questo senso. Ed è importante rendere i bambini protagonisti di questo tipo di narrazione. Grazie per il commento!

  • Pingback: Fiabe per bambini piccoli()

  • Pingback: Storie per bambini per tutti i gusti()

  • Pingback: Toc! Toc! Dov'è il mio orsetto? Un libro a mattoncini()