flashbook2014 in spiaggia

Il mese di luglio, da tre anni a questa parte, è il mese dei #flashbook, ovvero il mese delle letture ad alta voce in qualsiasi luogo, all’aperto, nei parchi, in spiaggia, nei terrazzi e nei giardini.

Un’iniziativa che coinvolge tanti lettori (educatori, animatori, genitori con la passione della lettura) che si mettono a disposizione dei più piccoli, per leggere loro fiabe e racconti, per condividere con loro il piacere di scoprire storie e avventure che prendono forma ogni volta che si apre un libro e gli si dà voce.

Non perderti la nostra guida gratuita

Ieri, dopo due giornate di fulmini e pioggia scrosciante, sono riuscita a organizzare il mio #flashbook2014 al mare, anche se la spiaggia era semi deserta e i bambini che sono riuscita a recuperare, pochi. Alla fine erano quattro: dai 2 ai 7 anni e mezzo. Gruppo piccolo (ottimo per farsi seguire), ma molto disomogeneo (rischiosissimo!).

Il racconto del mio flashbook2014

Ho rotto il ghiaccio con “Voglio il mio vasino” di Tony Ross (Lapis).

voglio-il-mio-vasino-flashbook2014

In fondo c’erano una duenne e una treenne in platea che potevano ben immedesimarsi nel racconto della principessina ribelle alle prese con l’abbandono del pannolino. Il vasino all’inizio è visto come un acerrimo nemico, come un oggetto estraneo e avverso. Poi, dopo un po’ di pratica, si trasforma in compagno di avventure mirabolanti e di scoperte. Fino al colpo di scena finale… con tanto di urlo dall’alto della torre e pipì che scappa fuori inaspettata.

voglio-il-mio-vasino-flashbook2014 -

La mia lettura è stata molto scherzosa ed espressiva. Ho cercato di immedesimarmi nelle sensazioni della principessina dapprima arrabbiata e scontrosa, poi tranquillizzata e divertita. Momento topico:  l’urlo e il patatrac finale. I lettori hanno sorriso e si sono scambiati sguardi complici. Una partenza incoraggiante.

La seconda lettura è stata un classico: “Il ciuccio di Nina” di Christine Naumann-Villemin e Marianne Barcilonv (Il Castoro).

 

il-ciuccio-nina-flashbook2014-ok

Ero preoccupata che il mio unico ascoltatore maschio, di 7 anni, si sentisse tagliato fuori e che si allontanasse deluso. Ma mi sbagliavo! La storia di questa bambina ciuccio-dipendente, che immagina di succhiare il suo adorato ciuccio anche da grande, al suo matrimonio, a lavoro, insomma in tutte le circostanze, lo ha incuriosito.

Per rendere più credibile il racconto, avevo con me un ciuccetto pronto all’uso che mi infilavo in bocca ogni volta che Nina dialogava con la madre e con il lupo:
“Ehi!”, esclama Nina, “Laffiami ftare!”
“Come?”, chiede il lupo, che non ha capito.
Nina ripete: “Laffiami ftare!”.
Il lupo continua a non capire una parola.
“Eh? Cosa hai detto?”…

Nella lettura ho calcato la mano durante la scena dell’incontro con il lupo. Ho cercato di renderla forte e spaventosa al punto giusto… I miei piccoli ascoltatori osservavano me e le pagine silenziosi e assorti.

 

ciuccio-di-nina-flashbook2014

Poi quando Nina “annienta” il suo nemico con l’aiuto del ciuccio e lo fa diventare un cucciolo buono e dolce, sono partite le risate e la tensione si è sciolta. Bene anche questa seconda “prova”.

La terza lettura ad alta voce era dedicata principalmente a Samuel (il moretto nella foto sotto): se la meritava tutta: “Cosa fanno i dinosauri quando è ora di dormire?” di Jane Yolen e Mark Teague (Il Castoro).

Libri-sui-dinosauri-flashbook2014

Ma ovviamente anche le femmine presenti hanno gradito e partecipato. Questo libro è stato il più commentato. I bambini mi hanno interrotto più volte, mi hanno chiesto di tornare indietro, di rivedere le figure, di ripetergli i nomi dei dinosauri, di descrivere le facce e le espressioni dei papà e delle mamme illustrate. Come vi ho già raccontato qualche giorno fa, la storia “prende” e appassiona per tanti motivi. E anche stavolta tutto è filato liscio.
Francesca-Tamberlani-flashbook2014

Il flashbook si è concluso con “Buchi e bruchi” di Gek Tessaro (Lapis).

BUCHI-E-BRUCHI-flashbook2014

L’ho lasciato alla fine perché è uno dei miei cavalli di battaglia. Lo conosco quasi a memoria e lo accompagno con pause, attimi di stupore, occhi sgranati, versi animali, domande qua e là. Temevo che le più piccole si perdessero un po’ fra una rima e l’altra… Ma Gek non delude mai e la lettura è proceduta spedita dalla prima all’ultima pagina. Quattro su quattro!

Francesca-Tamberlani-flashbook2014

Alla fine dell’incontro, Giulia, l’ascoltatrice di tre anni e mezzo seduta per prima sul lettino, è corsa verso il suo ombrellone a prendere il “suo” libro. Come una saetta si è catapultata su di me: “Ora leggi questo, leggi questo!”. Si trattava della storia di Frozen, Disney… Pagine e pagine di testo, immagini tratte dal film. Non ero preparata, non era una lettura da #flashbook… Per fortuna la mamma della bimba è accorsa in mio aiuto e ci ha messo lei la faccia e la voce 🙂

Ci vediamo al prossimo #flashbook, chissà dove e chissà con chi.

I LIBRI LETTI IN QUESTO FLASHBOOK2014

Non perderti la nostra guida gratuita
Francesca Tamberlani
Francesca Tamberlani è la fondatrice di Milkbook, sito dedicato ai temi dell'educazione alla lettura ai bambini sin dai primi mesi di vita e alla segnalazione di libri e app di qualità. Sociologa e giornalista, appassionata di letteratura per l'infanzia, realizza incontri e corsi rivolti a genitori, educatori, insegnanti e persone che amano i libri e i bambini.