Leggere ad alta voce: consigli per farlo al meglio

Quando si parla di lettura ad alta voce, non si finisce mai di imparare. Giovedì scorso ho partecipato all’incontro di formazione per aspiranti lettori “Pillole di lettura …ad alta voce” con Nicoletta Stefanini di Ruotalibera teatro  e Anna Maria Di Giovanni delle Biblioteche di Roma, organizzato nell’ambito della fiera Più libri più liberi.

lettura-ad-alta-voce
Albi illustrati consigliati dalle Biblioteche di Roma

Non era il primo corso che seguivo sull’argomento (ma il quarto per l’esattezza) e in questo caso, trattandosi di “Pillole“, ovvero di una spolverata di suggerimenti e idee sul come affrontare la lettura ad alta voce degli albi illustrati, non mi aspettavo di “imparare” qualcosa. Piuttosto volevo condividere un momento piacevole con delle persone esperte ed appassionate di letteratura per l’infanzia, parlare di cose belle e scambiare con loro impressioni ed esperienze. E invece, dopo pochi minuti dall’inizio dell’incontro, mi ritrovo a prendere appunti.

pillole-di-lettura-ad-alta-voce
Albi esposti su una parete nello spazio Ragazzi

Leggere ad alta voce: alcune raccomandazioni

Non perderti la nostra guida gratuita

Ecco quello che ho imparato: un elenco di suggerimenti che condivido con chi voglia cominciare a leggere ad alta voce a un gruppo di bambini.

  • “Allenatevi” a leggere ad alta voce con le filastrocche. Sono perfette per provare e sperimentare. Leggetele cambiando per il volume della voce (alto, basso), il ritmo di lettura (lento, veloce), il timbro (fate vocine diverse a seconda del testo e dei personaggi che compaiono). Oltre a divertirvi voi, si divertiranno un mondo i vostri piccoli ascoltatori. Anzi, più sono piccoli e più apprezzeranno il vostro “canto”.
    Vi scrivo un paio di filastrocche con cui potete esercitarvi:
    Filolè son le tre
    Tu sei sempre accanto a me
    Accanto a me sul sofà
    Tricche tricche tricche traDin don campanon
    Quattro vecchie sul balcon.
    Una che fila, una che taglia,
    una che fa i cappelli di paglia;
    una che fa i coltelli d’argento
    per tagliare la testa al vento
  • Leggere è un’azione, quindi cari lettori “muovetevi“! Non significa che dovete alzarvi e mettervi a ballare col libro in mano, ma muovere la bocca, cambiare l’espressione del viso a seconda di quello che state leggendo, insomma dimostrare non solo con la voce, ma anche con gli occhi, le sopracciglia, il naso ecc. che siete “presi” dalla storia. Se la vostra faccia rimane immobile e i vostri occhi sono fissi sulla pagina, i bambini non saranno invogliati a starvi ad ascoltare.
  • Per leggere ad alta voce bisogna essere “svegli“, ovvero accorgersi di quello che accade in “platea” e rispondere di conseguenza. I bambini sono per loro natura reattivi, curiosi, impertinenti, ed è normale che facciano commenti, domande, interventi più o meno prevedibili durante la lettura. La vostra bravura sta anche nel tener viva questa partecipazione, alimentarla, suggerire nuovi spunti di riflessione. Se invece fate finta di niente e lasciate cadere nel vuoto i loro interventi, presto si stancheranno di voi e perderanno interesse.
  • Nella scelta dei libri da leggere ad alta voce, non vi fissate sull’età consigliata. Se sulla quarta di copertina c’è scritto “3 anni”, non è detto che l’albo non possa essere apprezzato anche da un bambino più grande, di 5 o 6 anni. Dipende sempre dalla storia che proponete! Non è forse vero che Cacca pupù di Stephanie Blake piace da 2 a 99 anni? L’attenzione la dovrete porre semmai all’inverso: meglio non leggere ai bambini molto piccoli testi lunghi e complessi, soprattutto se non sono abituati all’ascolto di un adulto che legge per loro.
  • Infine, come ci ricorda sul suo sito Ufo’s mum, fate attenzione all’accordanza tra tempo di lettura del testo e tempo di lettura della pagina: se il primo è troppo lungo rispetto al tempo di decodifica dell’immagine, il bambino non vi seguirà.

pillole-di-lettura-ad-alta-voce-io

Libri da leggere ad alta voce

Quali sono gli albi illustrati più adatti per essere letti ad alta voce a un gruppo di bambini? Ecco una delle domandone che gli aspiranti lettori rivolgono più spesso ai lettori esperti. Gli organizzatori di questo incontro avevano selezionato alcuni di questi testi, fra i moltissimi che possiamo prendere in prestito nelle biblioteche di Roma. Potete vedere le copertine qui sotto.leggere-ad-alta-voce-L'Eco-LapisLeggere-ad-alta-voce-Fortunatamente_OrecchioAcerboleggere-ad-alta-voce-la-mia-mamma_Donzellileggere-ad-alta-voce-hai-un-uccellino-sulla-testa_IlCastoroleggere-ad-alta-voce-la-notte-Edizioni-eoLeggere-ad-alta-voce-un-topolino-per-amico_NordSudLeggere-ad-alta-voce-Glub!-mondadori
Leggere-ad-alta-voce-quest-alce-e-mio_ZoolibriLegger-ad-alta-voce-Andiamo-papà_clichyLeggere-ad-alta-voce-A-caccia-dell-orso_Mondadori

Non perderti la nostra guida gratuita