Libri in inglese: albi interattivi

Per il nostro terzo appuntamento con i libri in inglese, vorrei proporvi degli albi illustrati “interattivi”, ossia dei libri con cui i bambini possono giocare e “interagire”. Ne conoscete sicuramente in italiano e sapete che i vostri bambini si divertono a “leggerli” e “rileggerli”, perché, effettivamente, non ci si stanca mai ad aprire e chiudere finestrelle, cercare oggetti, indovinare personaggi.

Proporre loro dei libri di questo genere in una lingua straniera è un po’ come giocare in casa: i bambini, conoscendo già le regole del gioco, si sentono più facilmente a loro agio e, anche se la lingua è a loro poco conosciuta, possono “partecipare alla lettura” fin da subito. La loro curiosità è inoltre stimolata da questo tipo di libri e, si sa, la curiosità spinge ad imparare molte cose!

Libri in inglese interattivi: i nostri consigli

Non perderti la nostra guida gratuita

Avendo già parlato di animali, proporrei di iniziare con “Farm Animals” di Simms Taback, pubblicato da Blue Apple Books nel 2011. Si tratta di un libro-indovinello, perché, pagina dopo pagina, il bambino deve indovinare quale animale si nasconde dietro le alette di carta. La prima pagina dà un indizio, poi si solleva un’aletta e si ha un secondo indizio e così fino alla soluzione.

Libri in inglese FarmAnimals-cover
FarmAnimals-cover
Libri in inglese-Farm Animals
Farm Animals – interno
Libri in inglese Farm Animals
Farm Animals – interno
Libri in inglese - Farm Animals
Farm Animals – interno

Oltre ad essere molto divertente, questo libro/indovinello lascia il tempo al bambino di riflettere sulla risposta e, lettura dopo lettura, di ricordarsi il nome dell’animale in questione. Nella stessa serie ci sono anche “Safari Animals” e “City Animals”.

Sempre nei libri/indovinello, vi consiglio “A Boot, a Hat, Now Who Is That?”, scritto da Sally Symes e illustrato da Nick Sharratt (Walker Books, 2012).

Libri in inglese -A Boot, a Hat, Now Who Is That? - cover
A Boot, a Hat, Now Who Is That? – cover
Libri in inglese A Boot, a Hat, Now Who Is That?
A Boot, a Hat, Now Who Is That? – interno

Il principio è lo stesso: partendo da qualche indizio (sempre “a boot and a hat”) bisogna indovinare di quale personaggio si tratta.
Per avere un’idea di quanto coinvolgente possa risultarne la lettura, vi consiglio questo video, prodotto dallo Scottish Book Trust per promuovere la lettura fin dai primi anni di vita.

Di tutt’altro genere è “Follow the Line” di Laura Ljungkvist, pubblicato da Viking Children’s Books nel 2006.

Libri in inglese Follow the Line-cover
Follow the Line-cover
Libri-in-inglese-FollowtheLine-1
Follow the Line – interno
Libri-in-inglese-FollowtheLine
Follow the Line – interno

Si tratta di un libro adatto anche ai più grandicelli, direi che potrebbe tranquillamente interessare bambini fino agli 8-9 anni, perché richiede molta attenzione e una buona vista, dato che il lettore deve seguire una linea che serpeggia per tutto il libro, attraversando città, mare e campagna. Seguendola si fanno fantastici incontri e si ha tutto il tempo di memorizzare il vocabolario proposto.

Il libro può addirittura trasformarsi in un gioco di destrezza e velocità per vedere chi riesce per primo a raggiungere il “traguardo” (ossia la fine del libro) rispondendo il più correttamente possibile alle domande che vengono man mano rivolte al lettore. Per esempio, nella pagina sul mare, viene chiesto “how many seashells can you count?”. E il bambino subito si mette a contare le conchiglie.

Il fortunato libro ha avuto due seguiti: “Follow the Line Through the House” (2007) e “Follow the Line Around the World” (2008).

Libri in inglese Follow the Line through the house
Follow the Line through the house
Libri in inglese Follow the Line through-the-world
Follow the Line through-the-world

Infine, un libro assolutamente intrigante che affascinerà grandi e piccini: “Gallop!” di Rufus Butler Seder, pubblicato da Workman Publishing nel 2007.

Libri in inglese-Gallop
Gallop – cover
Libri-in-inglese-Gallop
Gallop-interno

Il libro usa una tecnica chiamata “scanimation”, che rende possibile animare un’immagine all’interno di un libro, dando letteralmente vita alle sue pagine. L’autore ci spiega meglio questa tecnica in un video:

Ad ogni pagina si chiede al lettore “can you…” e l’illustrazione animata mostra il significato dell’azione proposta. Per esempio “Can you soar like an eagle?” e l’immagine mostra un’aquila in volo. Una perfetta lezione d’inglese, quindi: se il bambino impara a rispondere “yes, I can” o “no, I can’t” siamo già sulla buona strada!

Anche in questo caso l’autore ha proseguito la serie con “Swing!” (Workman Publishing, 2008) e “Waddle!” (Workman Publishing, 2009), il primo dedicato agli sport e il secondo ai verbi d’azione tipici degli animali.

Libri in inglese - Swing

Libri in inglese: Waddle
Waddle

Buon divertimento!

Qui trovi i libri in inglese presentati:

Non perderti la nostra guida gratuita