Libri per bambini: 10 pillole di verità

Un caffè veramente gustoso quello che ieri pomeriggio ci hanno offerto Rosaria Punzi di Lapis EdizioniDella Passarelli di Sinnos EditoreAnna Parola della Libreria dei Ragazzi di Torino, in occasione di LIBRI PERCHÉ? I libri per ragazzi e le strenne 2013.
libri per bambini libri-perche

Caffè e libri da assaporare

Un caffè, dicevo, accompagnato non solo da ottimi pasticcini, ma soprattutto da ottimi libri per bambini e illuminanti conversazioni intorno agli albi illustrati, letture ad alta voce, mercato del libro in Italia.
Il caffè, in verità, è stato solo un pretesto per darci appuntamento in un luogo incantato, il Teatro Scuderie Villino Corsini, incastonato nel verde intenso di Villa Doria Pamphili, a Roma. A ripensarci, sembrava quasi di essere finiti nel bel mezzo di un paesaggio da fiaba… avete presente Hänsel e Gretel quando si perdono nel fitto bosco e a un certo punto scorgono la casetta di Marzapane?
Chissà se le due Federiche di MammaMoglieDonna LibrieMarmellata hanno avuto la mia stessa impressione!

Non perderti la nostra guida gratuita

libri per bambini_libri-perche1

10 pillole di verità sui libri per bambini

L’obiettivo ufficiale dell’incontro, come recitava la locandina, era: un’occasione per operatori del settore, insegnanti, bibliotecari, genitori, curiosi e appassionati per conoscere in anteprima le novità editoriali del Natale 2013. Poi son venuti fuori tanti altri spunti e riflessioni.

Prima di presentarvi le novità 2013 degli editori Lapis e Sinnos, voglio condividere con voi alcuni insegnamenti che ho tratto da questo incontro, veramente preziosi per chi desidera accostarsi nel modo giusto alla letteratura per l’infanzia (sia esso insegnante, educatore, operatore specializzato, genitore o semplice curioso). Facciamone tutti buon uso!
Ah, il copyright delle pillole di verità è delle tre relatrici su menzionate : )

  • Non vietate ai bambini Geronimo Stilton, rappresenta la loro copertina di Linus, ma provate a proporgli anche altro.
  • Basterebbero 10 minuti al giorno di una bella lettura ad alta voce in classe, da parte dell’insegnante, per avvicinare i bambini ai libri.
  • Gli albi illustrati che piacciono agli adulti, spesso, non piacciono ai bambini. Alcuni editori definiscono letteratura per ragazzi quella che in realtà è letteratura per adulti (ebbene sì, stiamo attenti).
  • I bei libri per bambini piacciono ai bambini (prima) e anche agli adulti (non viceversa).
  • Non pensiamo ai bambini come “genere” ma come singole persone, ognuno con la propria peculiarità (bello l’esempio della maestra che va in libreria per comprare un libro diverso per ciascuno dei suoi alunni. E chiede consiglio alla libraia con un foglietto in mano: “A Marco piace ridere, a Luisa piace ballare, a Luca non piace niente…”).
  • Gli albi rivolti ai bambini devono offrire loro punti di vista differenti.
  • La lettura sviluppa delle capacità del cervello che non sono innate.
  • Crescere i nostri bambini come lettori significa farli ragionare e farli diventare cittadini consapevoli.
  • Le storie migliori per bambini sono quelle che adottano il punto di vista del bambino.
  • Gli albi di qualità sono quelli che prendono sul serio l’infanzia.

Le novità 2013-2014 di Sinnos

E ora un accenno agli albi più recenti dei due editori (nella sala, in esposizione, c’erano tanti altri testi appetitosi).
Non li ho letti, quindi la mia sarà solo una breve disamina legata a ciò che ho visto e sentito.

Salvo e le mafie di Riccardo Guido – Collana Nomos + (11-13 anni).
La storia di un bambino cresciuto in una famiglia mafiosa da generazioni. Nuovo di zecca, ancora in fase di stampa, disponibile da gennaio 2014.

La prima volta che sono nata di Vincent Cuvellier – I Tradotti.
Un albo ricco di pagine e “prime volte”, per riflettere su tutte le esperienze che fanno diventare grandi.

La strega più cattiva del mondo di Kaye Umanski – Collana Leggimi, rivolta anche ai bambini con difficoltà di lettura.
Una trama che si preannuncia spassosa e che rovescia il pensiero comune. Se la strega di Hansel e Gretel non fosse in realtà così strega? Se fossero i due bambini le vere pesti?

Cattive Ragazze, 15 storie di donne audaci e creative, di Assia Petricelli e Sergio Riccardi.
Una graphic novel rivolta alla fascia d’età 12-18 anni che parla di tipe toste e fuori dal comune.

libri-per-bambini_Sinnos_la-prima-volta-che-sono-natar libri-per-bambini_Sinnos_cattiveragazzelibri per bambini_Sinnos_la-strega-piu-cattiva-del-mondo

Le novità 2013 di Lapis

Quando Noè cadde dall’arca di Nicola Cinquetti e Gek Tessaro.
Un testo in rima davvero divertente (ci è stato letto con partecipazione da Anna Parola della Libreria dei Ragazzi di Torino) e delle illustrazioni pregevoli per raccontare in maniera sorprendente un grande classico.

Pinguino e Pigna di Salina Yaoon.
La storia di un’amicizia unica e tenerissima, fra un cucciolo di pinguino e una pigna infreddolita che ha bisogno di ritrovare il tepore della sua casa.

Oh, no George di Chris Haughton.
Un albo che ha già fatto ben parlare di sé per l’irriverenza dello stile e la vitalità contagiosa del suo protagonista.

libri-per-bambini_Lapis_oh-no-georgelibri per bambini_Lapis_quando-noe-cadde-dall-arca libri-per-bambini_Lapis_pinguino-e-pigna

Non perderti la nostra guida gratuita