Lo straordinario viaggio di Edward Tulane

Tanto caldo e tante fitte alla schiena: ecco quello che sento da martedì pomeriggio, quando è avvenuto il fattaccio. Eravamo a casa da alcuni amichetti di Ilaria e, per aiutarla a fare pipì sul gabinetto, l’ho sollevata da terra e…straaaaaaaap! la schiena ha ceduto. Uno strappo muscolare, pare, nella zona lombare. Dolore lancinante e sedere per terra.

Solo le salde braccia della padrona di casa mi hanno permesso di ritirarmi su. Fine dei giochi e riposo forzato.

Non perderti la nostra guida gratuita

Ora però vi racconto il rovescio della medaglia. La permanenza a letto mi ha concesso tempo, più tempo, per la lettura. E lo sto sfruttando con avidità. Dallo scaffale ho tirato fuori un romanzo per ragazzi che ero certa non mi avrebbe deluso e, infatti, è già ritornato al suo posto sulla mensola (finito).

Lo straordinario viaggio di Edward Tulane

di Kate Camillo, illustrazioni di Bagram Ibatoulline, traduzione di Angela Ragusa, Giunti, 2015
Età di lettura suggerita: dai 9 anni

Lo straordinario viaggio di Edward TulaneRistampato nel 2015 dall’editore Giunti, che lo aveva già proposto e tradotto nel 2007, ”The miraculous journey of Edward Tulane’‘ è un romanzo pieno di sfaccettature e livelli di lettura, che affronta tante tematiche: la crescita, i sentimenti, le relazioni umane, le avventure, la paura, l’abbandono, la speranza e, soprattutto, i cambiamenti. Vi svelo un segreto: nelle ultime tre pagine ho pianto. Ma probabilmente non conta, perché sono una donna incinta.

Protagonista è Edward Tulane, un raffinato coniglio di porcellana con le orecchie e la coda di vero pelo di coniglio, con gli arti snodabili, gli occhi blu dipinti, vestito con completi di seta fatti a mano e scarpe di cuoio su misura. Un coniglio eccezionale, come lui stesso si considera, che la sua padroncina, una bambina di dieci anni di nome Abilene Tulane, ama e tratta come un re.

Essendo “solo” un coniglio di porcellana, Edward non può parlare e non può muoversi autonomamente. Tuttavia pensa, molto, ed è attraverso i suoi pensieri e i suoi occhi blu che scrutano il mondo circostante che seguiamo l’evolversi della vicenda.

lo straordinario viaggio di edward tulane interno

La vita del coniglio va avanti serena e senza scossoni nella sua casa in Egypt Street. Il suo passatempo preferito è guardare fuori dalla finestra, ascoltando il ticchettio del suo prezioso orologio d’oro da tasca, ammirando il suo riflesso sul vetro e aspettando il rientro della bambina da scuola.

Edward fa parte della famiglia, ha un suo posto a tavola, un suo letto, un guardaroba invidiabile, è inondato di affetto e attenzioni da parte della piccola Abilene.

Ma nonostante l’amore che riceve, il coniglio rimane freddo, impassibile, distaccato. Non ricambia l’affetto della padroncina, è cinico, egoista, unicamente interessato al suo nobile status e ai suoi privilegi.

Finché un giorno la sua placida, immobile, comoda esistenza cambia e si trasforma in un’escalation di avventure travagliate e inimmaginabili. Nell’ordine, il coniglio finirà catapultato in fondo all’oceano, nella casa di due pescatori vestito da bambola, in una montagna putrida di spazzatura, nello zaino da viaggio di un vagabondo, appeso a un palo come uno spaventapasseri, nelle braccia calde di una bambina morente, nei panni di un burattino, con la testa sfasciata, nel negozio di un fabbricante di giocattoli…

il coniglio con il vagabondo

E nel mezzo di tutti questi sconvolgimenti e scossoni, muterà nome, identità, abitudini, ma soprattutto sentimenti e personalità. In diverse circostanze avrà paura, si sentirà solo e perso, rischierà di morire, subirà maltrattamenti. Cambierà il suo modo di pensare e di sentire.

Dimostrerà coraggio, forza interiore, solidarietà, capacità di sacrificarsi. Guarderà fuori da se stesso e finalmente imparerà ad amare.

Apri il tuo cuore. Qualcuno verrà. Qualcuno verrà anche per te. Ma prima devi aprire il tuo cuore“.

Come si legge sul sito di Giunti, il libro ha vinto il Boston Globe Horn Book Award, uno dei più autorevoli riconoscimenti statunitensi, ed è stato inserito nel White Ravens 2007, una selezione dei 250 migliori libri del mondo per il 2006.

Lo straordinario viaggio di Edward Tulane è un libro profondo, scritto con un linguaggio conciso ed elegante, accompagnato da illustrazioni altrettanto affascinanti ed evocative (peccato siano così piccole!), che potete leggere ad alta voce, un po’ per volta, ai vostri figli, oppure suggerirlo come lettura autonoma senza il rischio che lo considerino pesante o difficile.

Questo è il sito ufficiale di Edward Tulane

Questo è il trailer:

Potete acquistare il libro qui (link affiliato):

Non perderti la nostra guida gratuita