Titolibriamo: giochiamo con i libri?

Una delle richieste che nostra figlia duenne ci rivolge più spesso ultimamente è: “Facciamo un gioco bello?“.

E’ il suo primo pensiero del mattino e l’ultimo della giornata. Va continuamente alla ricerca di qualcuno che le proponga un gioco bello.

Non perderti la nostra guida gratuita

Io e il papà facciamo quello che possiamo. Ci mettiamo seduti sul tappetone a turno e tiriamo fuori dalle scatole costruzioni, mattoncini di legno, animali con magneti, puzzle, colori… Insomma, le offriamo tutti i giochi belli che ci vengono in mente.

Trovare un gioco bello da fare insieme è diventata ormai una priorità. E proprio durante una delle nostre ricerche di giochi belli da inventare e proporre a nostra figlia è saltata fuori l’idea di #titolibriamo – un gioco con i libri per bambini che ci ha immediatamente catturato e divertito.

Il gioco è spassoso e in realtà è per noi “grandi”. Se amate e conoscete i libri per bambini, sono certa che vi “prenderà”!

Come si gioca a #titolibriamo

Le regole sono molto semplici:

  • Bisogna comporre una frase di senso compiuto usando i titoli di almeno 3 albi illustrati uniti tra di loro.
  • Non si possono aggiungere congiunzioni, preposizioni, articoli… niente! La frase deve essere interamente formata mettendo insieme le copertine dei libri.
  • La punteggiatura dei titoli in copertina può essere tolta per rendere la frase più fluida (ma sarebbe meglio non farlo, per non modificare gli originali…).

Avete capito come funziona?

Ecco il primo esempio:

#titolibriamo

Grat grat cirp splash!
Chi me l’ha fatta in testa?
Noi
Banda di maiali!

La frase suona, vero? E fa anche ridere.

Andiamo avanti con il secondo esempio:

#titolibriamo

Vorrei avere… Tutti i baci del mondo
Ci pensa il tuo papà
No Voglio la mia mamma La regina dei baci

Qui abbiamo usato addirittura 6 copertine!

L’ultimo esempio:

#titolibriamo

Ti mangio Tuttodunpezzo Faccia buffa
Oh-Oh! Aiuto, arriva il lupo!

In questo caso abbiamo tolto il punto esclamativo da “Ti mangio!”.

Che ne pensate? Quale delle nostre tre frasi di #titolibriamo vi convince di più? 

Ora tocca a voi!

Ve la sentite di provare? Siete pronti a titolibrare con noi e a mescolare le copertine dei vostri albi illustrati preferiti?
Vi assicuro che le combinazioni possibili sono tante e che è un bell’esercizio per la mente.

Ricordate di inviarci le vostre creazioni usando l’hashtag #titolibriamo.
Potete inviarci le immagini dei libri o solamente i testi dei titoli, ci occuperemo noi della grafica.

Raccoglieremo tutte le creazioni in una bacheca dedicata su Pinterest dal nome #titolibriamo

Follow MilkBook’s board #titolibriamo on Pinterest.

Sarebbe divertente se anche le case editrici partecipassero al gioco. Magari usando esclusivamente titoli del loro catalogo… Ancora più difficile.

Vi aspettiamo! Inviateci le vostre frasi a: info@milkbook.it, oppure scrivetele nei commenti o sulla nostra pagina FB o su Twitter, su Google+ … fate voi!

Non perderti la nostra guida gratuita
  • eccomi… ho migliorato la mia, credo!
    Dove è la mia mamma? – Dove è il mio papà? – Vorrei avere – La cosa più importante – Eccoti qua!

  • Più lungo, ma forse suonava meglio l’altro? Comunque grazie grazie grazie!

  • Eccone uno! Guarda, c’è un buco… – Quassù sull’albero – Chi vive qui? – Il domatore di foglie 🙂

  • Ottimo Marcella! Sono contenta che anche tu abbia partecipato.

  • Cristina Claun Riccio Pasticci

    Il piccolo bruco mai sazio – Gira e rigira nella terra dei canguri – …Ma tu lo sai cos’è un vombato?

  • Cristina Claun Riccio Pasticci

    Nel paese dei mostri selvaggi – Ti mangio
    – Oh, oh! – Che rabbia!
    – Buon appetito, signor Coniglio!

  • Mi piace!

  • Dei libri che finora nessuno aveva usato. Ci volevano anche loro! Grazie

  • Cristina Claun Riccio Pasticci

    Giosetta e il suo papà – nel paese dei mostri selvaggi – cammina cammina
    – Oh, oh! (dice Giosetta)
    – Cosa c’è che non va? (chiede il papà)
    – Chi si nasconde dietro i fiori? – Se io vedo … – Due mostri – “Ti mangio! “(Giosetta)
    – Paura di niente! (replica papà) – Sono io il più forte!
    – Io e te … – Ti voglio bene (conclude Giosetta)

    Ma non so se vale 😛

  • Guest

    Ecco la foto …

    … che però non mi ha allegato, non so perchè

  • Cristina Claun Riccio Pasticci

    altra foto

  • Lunghissimo! Ma poco fluido forse; il messaggio non è chiarissimo. Bel tentativo comunque 🙂