Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Fino a quanto sei disposto a rischiare per me, papà?

Un papà c’è sempre per il suo piccolo e questa storia ricca di complicità e affetto, scritta e illustrata dalla rinomata autrice francese Mireille D’Allancé, ne è la conferma.
“Ci pensa il tuo papà”: quante volte, quando eravamo piccini (e non solo) abbiamo sentito questa frase? Una frase che ci ha rassicurati in momento difficili, che ci ha fatto sentire protetti e amati. Anche il piccolo orso protagonista se la sente ripetere, più e più volte, dal suo papà orso.

copertina di Ci pensa il tuo papà

Durante una passeggiata, il piccolo orso, a cavalcioni sulle spalle del papà, vede tutte le cose dall’alto e tutte le cose che osserva sono fonte di domande. «Papà, cosa faresti – gli domanda – se cadessi in acqua. Ti butteresti per salvarmi, tutto vestito?».

Sì, certo! Il suo papà lo salverebbe e si lancerebbe in acqua anche tutto vestito perché la salvezza di suo figlio sarebbe l’unica cosa che conta veramente.

«Ma ti butteresti in acqua con tutte le scarpe?» – continua a chiedere il piccolo.
Sì, anche con tutte le scarpe si butterebbe in acqua il suo papà pur di salvarlo.

«E se nell’acqua ci fossero i coccodrilli?» – aggiunge il piccolo orsetto.

«E se… mi avesse trovato qualcuno prima di te?»

il papà si tuffa in mare

Orsetto è pieno di domande, anche le più stravaganti, vuole capire fino a che punto si spingerebbe, quanti possibili e probabili pericoli sarebbe disposto a sfidare per lui. È un bambino che, al cospetto di una figura adorata, cerca rassicurazione, conferme, prove d’amore. Lui si sente fragile e indifeso, mentre ai suoi occhi il papà è invincibile, coraggioso, avventuroso.

E il papà risponde ai suoi quesiti sempre più eclatanti con calma e amorevole fermezza. Nelle risposte del padre, il piccolo sente la forza di un legame indissolubile, ma anche la tenerezza paterna e la sua speciale dedizione, tutti sentimenti che gli permettono di affrontare con fiducia e una disposizione d’animo tranquilla quello che verrà.

Il papà non si ferma difronte ai pericoli
l'orsetto è in pericolo

Questa storia di Mireille D’Allancé, molto nota e apprezzata anche in Italia, è un dialogo realistico e allo stesso tempo fantastico. Il papà è una roccia, un gigante buono, un supereroe che lo proteggerà e lo difenderà da ogni pericolo, vincendo mostri, coccodrilli, e ogni minaccia immaginabile. Niente lo farà desistere dal proteggere il suo cucciolo.

Le domande dell’orsetto sono incalzanti e immaginifiche, e avanzano in un crescendo di situazioni surreali e movimentate. Perché l’infanzia non si pone limiti e stravede per l’avventura. I voluttuosi acquerelli dell’autrice rendono il racconto ancora più potente ed emotivamente intenso. Ho apprezzato tantissimo questo libro, per le parole e i dialoghi tra papà e piccolo ma anche per le delicate illustrazioni.
Mi ha fatto un po’ tornare indietro nel tempo, a quando, piccolina, subissavo di domande il mio papà.

interni di Ci pensa il tuo papà

Ci pensa il tuo papà

testi e illustrazioni di Mireille d’Allancé, trad. Federica Rocca, Babalibri, formato 21 x 26 cm, 32 pagg.
Prezzo di copertina: 11,80 euro. – Età di lettura consigliata: dai 3 anni

Potrebbe interessarti