Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Avete mai conosciuto un gatto piatto?

Edo vorrebbe tanto un gatto ma la mamma non lo vuole.

Inizia così Gattopiatto di Luciano Mereghetti. E, come Edoardo, quanti bambini nutrono lo stesso desiderio? Molti di loro si sono sentiti rispondere no, proprio come è successo al protagonista di questo divertente e tenero albo illustrato, perché avere un gatto è impegnativo, deve essere seguito, curato, nutrito, avere uno spazio proprio ecc.

gattopiatto di luciano mereghetti

Spesso ci si dimentica di quanto potrebbe essere invece importante un animale domestico e quanto potrebbe donare ai più piccoli in maniera incondizionata. Ma è davanti alla realtà dei fatti che bisogna imparare a reagire, proprio come fa Edo, che decide di trovare una soluzione alternativa: se non può ambire a un vero e proprio gatto, può dare vita a un gattopiatto, da immaginare e disegnare su un foglio di carta. Forse non sarà proprio paffuto, morbido e caldo come potrebbe essere un micio in carne e ossa, ma è pur sempre un esemplare unico!

i vantaggi di avere un gattopiatto

Un gatto piatto ha molti vantaggi, ad esempio il gatto di Edo mangia tagliatelle molto piatte, fette di ananas e pizza molto sottili, ama andare in moto, visto che occupa poco spazio e, proprio perché è quasi trasparente, se decide di accoccolarsi su una comoda poltrona nessuno se ne accorgerà o lo manderà via.

Un gatto piatto, poi, si può infilare ovunque tra i quadri così come tra i dischi ed è addirittura in grado di potersi fidanzare con una televisione, anche lei molto piatta ovviamente. Insomma, un gatto piatto può fare parecchie cose, pensandoci bene tutte molto utili e certamente portatrici di soddisfazioni.

Sogno o realtà tutto questo?

Sta a chi legge comprenderlo, sfogliando le pagine di un piccolo e arguto libro che lascia volare la fantasia, dando ai bambini la possibilità di reinventare la propria vita e le situazioni vissute nel quotidiano. Attraverso Edo e la sua storia, si può capire come un no non sia mai soltanto negazione di qualcosa, un no può trasformarsi in opportunità. Magari non si potrà avere un gatto, ma nessuno vieta di poterlo desiderare, immaginare, sognare insieme alle tante avventure che possono prendere vita. La fantasia ha il grande dono di emozionare, regalando la possibilità di guardare le cose da un punto di vista differente.

i vantaggi di un gattopiatto

Gatto piatto è l’amico che suggerisce, attraverso Edo, di provare a mettersi in discussione per vedere le cose in modo laterale, andando oltre la difficoltà di un momento. Gli ostacoli, grandi o piccoli che siano, possono essere superati usando un pizzico di inventiva e leggerezza.

La storia si snoda attraverso poche e semplici parole che mettono in luce la prospettiva originale adottata dal bambino. Le illustrazioni sono pensate come se fossero veri e propri schizzi in divenire costante. E per tutti i bambini che adorerebbero possedere un gatto ma non lo possono avere, gatto piatto può diventare un bellissimo aquilone che, con pochi materiali e passaggi, può essere costruito facilmente anche a casa. Così non solo si potrà avere il proprio gatto personale, ma si potrà giocare con lui all’aria aperta in un modo insolito e coinvolgente.

Gattopiatto

di Luciano Mereghetti, Fabbrica dei segni editore, 2013 – Età di lettura consigliata: dai 4 anni

RISPARMI 0,60 €
Gattopiatto. Ediz. illustrata
  • Mereghetti, Luciano (Author)
Potrebbe interessarti