Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Hubert Orazio – Una famiglia da educare

Hubert Orazio Baldi Barozzi del Duca, a volte chiamato Hubert Orazio, Hubert, o semplicemente Hu, è uno di quei personaggi che suscita simpatia sin dall’inizio. Leggere le sue avventure mi ha ricordato molto Zia Mame, protagonista di un divertente romanzo per adulti che ha avuto notevole successo proprio grazie al carisma di questa signora borghese capace di vivere tutto con grande spirito di intraprendenza e che, vista attraverso gli occhi del nipote, sapeva ispirare simpatia e allegria.

Hubert Orazio me l’ha proprio ricordata anche grazie al ritmo della narrazione, che risulta spassoso e divertente.

Hubert Orazio

Hubert è un bambino talentuoso e responsabile, figlio di adulti incredibilmente irresponsabili: è un pittore riconosciuto già all’età di quattro anni, coreografo di fama e vincitore di innumerevoli premi grazie ai quali il suo prodigio viene riconosciuto e apprezzato. Non eccelle negli haiku, nelle composizioni floreali e nella preparazione delle torte. Nulla di grave, a pensarci bene, per un bambino che ha tutto il tempo di imparare e migliorare, ma queste “mancanze”, a volte, rendono Hubert insonne, tanto che per cercare di dormire gli torna particolarmente utile ripetere a memoria il pi greco (capite bene che genio può sia questo ragazzino?).

Hubert Orazio

Hubert fa parte della famiglia Baldi Barozzi del Duca, un cognome che è tutto un programma e ha sapore di nobiltà: i genitori sono socievoli e conviviali, possiedono tante dimore ma la loro preferita è Vasta Landa, disposta su sette piani con sala da ballo, veranda, saloni grandi e piccoli, una sala per la colazione e una per il pranzo, senza dimenticare il giardino e il personale di servizio che vive in una zona dell’abitazione ampia e spaziosa. Insomma, è una famiglia davvero particolare, che vive la sua condizione privilegiata senza remore e godendosi ogni possibilità e occasione fino in fondo. Una famiglia un po’ eccentrica, sbadata, che non passa inosservata e con la quale non si corre il rischio di potersi annoiare e nella quale Hu è a suo modo apprezzato, se non altro per essere un prodigio di bambino.  

Vasta Landa

Hubert entra nella vita del lettore come un piccolo uragano insieme alla sua famiglia e alle sue avventure, sempre in movimento, come in movimento sembrano le pagine del libro. Testo e illustrazioni sono firmati da Lauren Child, che ha saputo mescolare parole, disegni, stili e toni differenti tanto che Hubert Orazio potrebbe essere considerato un mix tra romanzo, fumetto, graphic novel, libro illustrato. Potrebbe essere ma, allo stesso tempo, potrebbe essere qualcosa di assolutamente nuovo e originale, che da un lato può piacere e dall’altro spiazzare, tanto è energico e stimolante nel suo insieme.

interni Hubert Orazio

La storia può essere letta in modo lineare, quindi dall’inizio alla fine, ma per i lettori più piccoli sarà bello poter leggere e rileggere anche solo le pagine preferite o più divertenti.

Con Hubert Orazio niente è precluso, e le pazze avventure che si snodano a Villa Landa vale la pena scoprirle assaporandole tutte, parola dopo parola. L’entusiasmo di questa particolare famiglia e il loro particolare modo di affrontare il mondo è del tutto stravagante e fuori dai canoni.

Lauren Child è creatrice della famosa serie Charlie e Lola così come del bestseller mondiale Clarice Beans. Ha vinto per ben quattro volte lo Smarties Prize e la Kate Greenway Medal.

Hubert Orazio – Una famiglia da educare

di Lauren Child (testo e illustrazioni), trad. di Elisa Ponassi, HarperCollins, 2020 – Età di lettura consigliata: dagli 8 anni

Hubert Orazio
RISPARMI 0,70 €
Hubert Orazio. Una famiglia da educare
1 Recensioni
Potrebbe interessarti