Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

In viaggio alla scoperta degli orsi

di Rossana Cavallari

In viaggio alla scoperta degli orsi è, senza ombra di dubbio, un libro per bambini avventurosi. Impavidi oserei dire. Insomma bambini che non hanno paura di nulla, nemmeno degli orsi che, è risaputo, non sono proprio animali docili e, se li incontri, devi essere adeguatamente preparato.

Ecco perché, allora, questo albo illustrato si rivela necessario.
Perché è come avere una guida pratica da tenere sempre a portata di mano, oppure nello zaino delle occasioni speciali.
Per non essere mai colti alla sprovvista, valutando, con attenzione e controllo, ogni possibile agguato. Per iniziare un viaggio che sarà entusiasmante.
Siete pronti? Andiamo!

In viaggio alla scoperta degli orsi

Testo di Michelle Robinson, illustrazioni di David Roberts, Zoolibri 2017
Età di lettura consigliata: dai 4 anni

copertina In viaggio alla scoperta degli orsi

Dovete sapere che gli orsi non sono tutti uguali: alcuni sono neri e altri marroni ad esempio.
Sono decisamente grandi e, inutile negarlo, sono anche pericolosi. Meglio ricordarlo perché non hanno nulla a che vedere con l’orsetto di peluche che tutti abbiamo nascosto tra i nostri giochi.

orsi neri e orsi bruni

Se si incontrano degli orsi veri bisogna prestare attenzione e imparare ad agire di conseguenza.
Per non innervosirli dovremmo muoverci molto lentamente, oppure potremmo pensare di utilizzare la gomma da masticare per fare un enorme palloncino che, scoppiando, possa provocare un boato così rumoroso da stordirli e spaventarli, una volta tanto. Conoscere da vicino questi animali insoliti può far venire brillanti idee!

gomma da masticare

Un libro ironico e inusuale, che vuole divertire ma anche stupire il lettore, rivelando il lato nascosto di queste misteriose creature del bosco.

Un libro che esce dai tradizionali canoni delle storie che si snodano seguendo uno schema narrativo lineare e che si rivolge direttamente al bambino, cercandone la complicità, ponendo al centro l’avventura, il coraggio, la capacità di cavarsela da soli senza l’intervento dei grandi.

Gli orsi e l'orsetto di peluche

Mi piace l’idea che i bambini possano riconoscere l’avventura come un’occasione in cui fare esperienza, un momento potenziale per esprimere le loro risorse.
Mi piace l’idea che si affronti il tema della pericolosità senza creare ansie e paure insormontabili. In fondo il pericolo è parte della vita e, se considerato con coscienza, può diventare istruttivo, mettendoci in guardia e sviluppando l’attenzione.
Un modo per vedere oltre, per trovare soluzioni nuove, per capire che possiamo avere tutti i mezzi a nostra disposizione per riuscire a risolvere anche le situazioni più complesse.

Un albo dal formato rettangolare importante, con illustrazioni “autorevoli” mitigate da colori tenui che non incutono timore, e poche parole chiare, distanziate, che permettono al bambino di seguire la trama potendosi anche, però, svincolare da questa e crogiolarsi nelle sue fantasie. Per iniziare un viaggio che sarà unico e imprevedibile.

RISPARMI 0,81 €
Potrebbe interessarti