Menu

Nonno, mi racconti una storia? | Leggende di magia e di mistero

Le ventinove narrazioni che danno corpo alla raccolta Nonno, mi racconti una storia? sono opera di “artisti vari” che nulla hanno a che vedere con il mondo dell’editoria. Non provengono infatti dalla penna di autori famosi e neanche dall’iniziativa di un nugolo di autori emergenti. Queste storie di magia, misteri e leggende dal fascino antico fanno parte del bagaglio personale e dei ricordi di infanzia di centinaia di anziani ospiti delle residenze Korian, nonne e nonni che vivono in case di riposo in diverse parti d’Italia, i cui racconti orali sono stati ascoltati e trascritti dagli educatori ed educatrici che li assistono quotidianamente.

Sentire le voci, a volte fragili, a volte chiare e forti, spesso piene di nostalgia, ma mai tristi, di questi uomini e donne […] è stata un’esperienza commovente.
E’ stato un tuffo in un passato in fondo non così lontano,
ma che sembra non esistere più. (Dall’introduzione al volume)

Nonno, mi racconti una storia? Leggende di magia e mistero

Testi raccolti e rielaborati da Antonella Antonelli e Laura Locatelli, Illustrazioni di Chiara Raineri, Gribaudo, 2017

copertina di Nonno mi racconti una storia

Ogni racconto è introdotto dal nome del narratore, dalla sua età e dalla città di provenienza. “La strega del paese“, la storia che apre il volume, è attribuita per esempio a Nonno Bruno, 87 anni, della provincia di Alessandria. Ed è bello immaginare che sia proprio la voce di un signore vero, quasi novantenne, del nord Italia, ad accompagnarci alla scoperta di questa novella imbevuta di paura e superstizione.

I brani sono di lunghezza contenuta, occupano lo spazio di quattro pagine, e vengono valorizzati dalle illustrazioni ovattate di Chiara Raineri, che sanno restituire il sapore della memoria, dei ricordi un po’ sbiaditi dal tempo e dal filtro degli anni che sfuggono via veloci. Atmosfere vintage, volti sghembi, pose curve che mi hanno fatto pensare allo stile di Beatrice Alemagna, così imperfetto eppure così comunicativo.

illustrazione interna di Nonno, mi racconti una storia

Leggendo queste storie di natura popolare si respira la fatica di vivere, la povertà, l’asprezza di certi rapporti familiari, la crudeltà di condizioni esistenziali difficili, ma anche il senso di comunità, l’intraprendenza dei bambini rappresentati, abituati a passare giornate intere all’aperto, a giocare liberamente, a fare esperienze di crescita, ad avventurarsi e a correre rischi.

illustrazione del libro Nonno mi racconti una storia

In questi racconti, proprio come nelle fiabe, compaiono regine, streghe, orchi spaventosi, fate, personaggi dai poteri sovrannaturali. Accadono incantesimi, sparizioni, fughe, trasformazioni, e si consolidano riti che entrano a far parte della cultura locale e delle tradizioni che si tramandano di generazione in generazione. Da nonno a nipote.

il cervo

Un libro che sposa un progetto bello, curato nella sua realizzazione, che si legge con piacere insieme ai bambini, sempre attenti e sensibili quando si tratta di venire a conoscenza di storie dagli echi lontani, misteriosi, dove trovano spazio i sentimenti umani più autentici: la paura, lo stupore, la curiosità, la solidarietà.

Il setaccio magico

Una raccolta a cui siamo già affezionati in famiglia, che ci offre una testimonianza genuina delle nostre radici e che ci avvicina alle tante leggende che attraversano il nostro paese, da nord a sud.

RISPARMI 1,94 €
Nonno, mi racconti una storia? Leggende di magia e di mistero. Ediz. a colori
2 Recensioni
Nonno, mi racconti una storia? Leggende di magia e di mistero. Ediz. a colori
  • Antonella Antonelli, Laura Locatelli
  • Editore: Gribaudo
  • Copertina rigida: 116 pagine

One Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.