Menu

Storie da brividi, Guida dei mostri e Rolando del Camposanto

Se cercate libri da brivido corposi e succulenti, per bambini e bambine che frequentano le ultime classi della scuola elementare o che già sono approdati alle medie, condivido con voi tre titoli della casa editrice Mondadori da poco usciti, in cui mi sono imbattuta nei giorni scorsi.

Storie da brividi, Guida dei mostri, Rolando del camposanto

La Guida dei mostri

di Paul van London, con illustrazioni di Axel Scheffler, Mondadori, 2019 – Età di lettura suggerita: +9 anni

la guida dei mostri

Un manuale molto particolareggiato che classifica mostri e creature spaventose, spiegandone l’origine e le peculiarità, raccontando le leggende più diffuse, le differenze dovute a radici culturali lontane e, soprattutto, i modi per proteggersi da esse e starne debitamente alla larga.

Il libro è stato scritto nel 1994, ma rimane attualissimo, visto che i mostri messi sotto i riflettori provengono dalla notte dei tempi e di certo non sono destinati a sparire in futuro: vampiri, spiriti, lupi mannari, morti viventi, streghe, creature leggendarie o figure letterarie: da Frankenstein a King Kong, dai mostri greci ai draghi.

L’ultima parte del volume è destinata a una raccolta di film del brivido assai gustosi, di cui si sconsiglia la visione da soli, ma in compagnia di adulti. Spazio anche alla segnalazione di tre grandi romanzi classici del genere. 

Consiglio il libro ai veri curiosi e appassionati del genere, perché troveranno davvero tante informazioni e notizie da dietro le quinte sui loro “beniamini”, ben compendiate in un unico testo. Il tono dello scritto si mantiene leggero e ironico, anche grazie alle illustrazioni inconfondibili di Axel Scheffler (il papà del Gruffalò). La traduzione italiana è a cura di Valentina Freschi.

Storie da brividi

R. L. Stine, trad. Beatrice Bellini, Mondadori, 2019 
Età di lettura suggerita: +12 anni

Storie da brividi

R.L. Stine, il celebre autore della serie “Piccoli brividi”, che ha venduto quattrocento milioni di copie in tutto il mondo, ha qui compiuto un’operazione di marketing scaltra: ha scelto 20 racconti scritti da autori horror per ragazzi di successo e li ha raccolti in un volume massiccio di quasi 400 pagine. 

Ogni racconto ha la caratteristica di iniziare e terminare con un urlo, ogni racconto promette un’abbondanza di orrore e suspense. Non si fanno sconti, non ci si affida all’ironia che stempera la paura, la tensione è palpabile e il respiro durante la lettura potrebbe farsi corto e spezzato. 

Le storie presentate seguono un andamento tipico dei racconti horror più comuni e popolari, con i protagonisti che inconsapevolmente si cacciano in qualche avventura dai risvolti agghiaccianti o riservano essi stessi brutte sorprese al lettore, rivelando la loro vera natura sanguinaria o ultraterrena in maniera plateale e imprevista. In realtà, la sensazione che si ha durante la lettura, è che l’apparizione macabra o la scoperta raccapricciante sia dietro ogni cambio di pagina, poiché la narrazione è costruita appositamente per scioccare e far drizzare i peli sulle braccia. Da non esperta del genere, credo che si tratti di un espediente usato di frequente, che la forma breve del racconto tende ad amplificare.

Un libro per lettori già avvezzi a trame apertamente horror, che presentano sviluppi spesso irrazionali, con ambientazioni raccapriccianti e atmosfere da incubo, con poche sfumature. Tutto portato all’eccesso. Ma credo sia proprio l’effetto ricercato dagli autori e apprezzato da chi sceglie letture di questo tipo.

Rolando del Camposanto

Fabio Genovesi, illustrazioni di Gianluca Maruotti, Mondadori, 2019
Età di lettura suggerita: +9

Rolando del camposanto

L’intento di questo romanzo non è spaventare, ma far sorridere e divertire. Lo includo nel filone “pauroso” perché il ragazzino protagonista, Rolando, è un personaggio sui generis che vive in un cimitero insieme allo zio guardiano (ha perso entrambi i genitori in un incidente) e si imbatte in esseri ultraterreni e spettrali.

Rolando a scuola non ha amici, i suoi compagni lo considerano strambo e per questo lo evitano e tengono a distanza. Un giorno tra le lapidi appaiono i cugini Marika e Mirko Gini, due fantasmi svagati e improbabili, suoi coetanei, che chiedono il suo aiuto per liberarsi da una condizione difficile. Rolando, dapprima incerto e timoroso, decide poi di mettersi alla prova e fare quello che i due fantasmi gli hanno chiesto: addentrarsi sul Monte Pupazzo, fino al Buio Nero, per trovare la Cosa Rossa entro la mezzanotte del giorno dopo, quando sarà anche il suo compleanno.

Il viaggio si trasforma in un’impresa spericolata e pazza, in compagnia di personaggi squinternati e fuori da ogni logica: un robivecchi sbadato, un cacciatore strabico, una femmina di cinghiale elegante e raffinata, una bambina selvatica che si fa chiamare Tigre e ama vivere nei boschi.

La storia si mantiene vivace e dal ritmo alto, racchiude sorprese e avventura, risulta particolarmente travagliata e avvincente. Peccato per una insistita ricerca, da parte dell’autore, della battuta a tutti i costi e della formula ammiccante per acchiappare il lettore, che fa perdere a mio avviso un po’ di spontaneità e freschezza al racconto.

Storie da brividi

Se vi piacciono questi libri da brividi, potete richiederli alla vostra libreria di fiducia o, se scegliete di acquistarli on line, considerate i seguenti link affiliati:

RISPARMI 2,55 €
La guida dei mostri
  • Paul Van Loon
  • Editore: Mondadori
  • Copertina rigida: 192 pagine
RISPARMI 2,70 €
Storie da brividi
  • R. L. Stine
  • Editore: Mondadori
  • Copertina rigida: 396 pagine
RISPARMI 2,40 €
Rolando del camposanto. Due fantasmi da salvare
  • Fabio Genovesi
  • Editore: Mondadori
  • Copertina rigida: 225 pagine