Menu

Storie di neve per bambini

E mentre la neve bussa alla porta e il vento gelido spettina l’Italia da Nord a Sud, noi ci immergiamo ancor più nell’atmosfera invernale tirando fuori dallo scaffale albi illustrati ammantati di neve e luce.

Storie di neve per bambini selezionate da Milkbook

Mentre tutti dormono

di Astrid Lindgren, illustrazioni di Kitty Crowther, trad. di Roberta Colonna Dahlman, Il Gioco di leggere Edizioni, 2018

Età di lettura suggerita: dai 3 anni

In una notte stellata e terribilmente gelida, con la neve che risplende candida, tutti dormono. Tutti, tranne il tomte, il piccolo gnomo guardiano della vecchia fattoria del bosco. Gli umani non lo hanno mai visto, ma sanno che c’è, per via delle minuscole orme che i suoi piedini lasciano impresse nella neve.

Il tomte di Mentre tutti dormono
“Mentre tutti dormono” di Astrid Lindgren, illustrazioni di Kitty Crowther, trad. di Roberta Colonna Dahlman, Il Gioco di leggere Edizioni, 2018 – foto di Milkbook.it

Il tomte esce di notte quando nessuno può vederlo e va a visitare gli abitanti della fattoria, va a trovare le mucche, il cavallo, le pecore, gli agnellini, le galline e il cane, e si rivolge a tutti loro nella lingua degli gnomi, una lingua silenziosa e gentile che loro comprendono, portando calore e pace.

Prima di tornare al tepore del suo cantuccio nel fienile, il tomte passa a far visita anche alla famiglia che abita nella fattoria, prima dai genitori e poi dai bambini. Tutti dormono, ma quanto gli piacerebbe se i piccoli si svegliassero! Loro, ne è certo, comprenderebbero la sua lingua.

Il tomte ha visto passare tantissimi inverni e tantissime estati, e ha conosciuto tantissimi umani, adulti e bambini. Silenziosamente, discretamente, ha sorvegliato la loro casa e custodito i loro sogni. Senza palesarsi mai, ha soffiato gentilezza e serenità sulle loro vite.

pagine interne di Mentre tutti dormono
“Mentre tutti dormono” di Astrid Lindgren, illustrazioni di Kitty Crowther, trad. di Roberta Colonna Dahlman, Il Gioco di leggere Edizioni, 2018 – foto di Milkbook.it

Mentre tutti dormono è uno dei racconti invernali più preziosi e incantevoli che ci ha consegnato Astrid Lindgren. Pur essendo molto breve, ha una forza evocativa difficilmente eguagliabile. Il tomte, figura magica e ammaliante originaria della cultura scandinava, con i suoi passi silenziosi e la sua lingua semplice che sa consolare e curare, fa breccia nel cuore dei bambini per la sua mitezza e purezza d’animo.

Le calde parole di Astrid Lindgren in questa edizione sono affiancate alle sapienti tavole illustrate di Kitty Crowther, vincitrice nel 2010 dell’Astrid Lindgren Memorial Award; il risultato è un albo illustrato di gran classe, da non far mancare nelle vostre librerie.

Un lupo nella neve

di Matthew Cordell, Edizioni Clichy, 2018

Età di lettura suggerita: dai 4-5 anni

Un albo che ha ricevuto una valanga di premi, fra cui il Caldecott Medal 2018, realizzato da uno degli illustratori più apprezzati in America.

È un silent book, ovvero un albo illustrato senza parole, che racconta l’incontro salvifico fra due giovani vite.

C’è questa bambina col cappottone e cappuccio rosso che, finita la scuola, sulla strada di casa viene investita da una violenta tempesta di neve. La bambina arranca e procede a fatica, scossa dal vento che le gela il viso e dalla stanchezza. È completamente sperduta nella natura imponente e aspra.

Un lupo nella neve
“Un lupo nella neve”, di Matthew Cordell, Edizioni Clichy, 2018 – Foto di Milkbook.it

Parallelamente alla vicenda della bambina, l’albo ci mostra un cucciolo di lupo lasciato indietro dal branco che annaspa nella neve, impaurito e sofferente.

A un certo punto avviene l’incontro. Due sguardi persi che si trovano. La bambina che tende le braccia verso il lupo. L’animale che si lascia aiutare e stringere in una presa calda. Più della paura può l’umanità.

Ora sono in due ad affrontare il viaggio nella neve pieno di ostacoli e pericoli in agguato. La ragazzina è spaventata ma non demorde, capisce che il cucciolo si è perso e decide di riportarlo al sicuro da mamma lupa. Ma anche lei in fondo è un cucciolo da salvare e proteggere. E mamma lupa, anche se è una lupa, lo capisce. E sa cosa fare per ricondurla sana e salva a casa.

il lupo e la bambina si incontrano
“Un lupo nella neve”, di Matthew Cordell, Edizioni Clichy, 2018 – Foto di Milkbook.it

In questa storia ricca di tensione e dramma, sembra tutto irreale e magico, eppure avvertiamo con chiarezza che quello che l’autore ci racconta è plausibile e possibile. Questo ci fa emozionare. Il senso di meraviglia e verità che racchiude.

Irene la coraggiosa

di William Steig,trad. di Mara Pace, Rizzoli, 2017

Età di lettura suggerita: dai 4 anni

William Steig, l’autore noto al mondo per il personaggio di Shrek, scrive questa rimarchevole storia nel 1986, alla veneranda età di 79 anni, e centra un altro successo. Eletto dal New York Times “miglior albo illustrato dell’anno”, Irene la coraggiosa è il racconto appassionante di un viaggio impervio e tenace compiuto da una bambina caparbia che, pur di essere di aiuto alla mamma ammalata, affronta un’impresa estrema.

“Irene la coraggiosa”, di William Steig,trad. di Mara Pace, Rizzoli, 2017 – Foto di Milkbook.it

La signora Rocchetto, la sarta del paese, ha cucito un elegante abito da ballo per la duchessa, ma è troppo debole per riuscire a consegnarlo, considerando anche che fuori sta cominciando a nevicare.

Ci pensa allora sua figlia Irene, che senza indugio ripone l’abito dentro una grossa scatola, si incappuccia per bene ed esce in strada, dove l’aria glaciale e la tempesta di neve l’assalgono. La bambina fa una fatica immane a procedere con tutto quel vento che le sferza il viso e rischia di farla cadere, ma non demorde, dimostrando una forza d’animo ammirevole.

“Irene la coraggiosa”, di William Steig,trad. di Mara Pace, Rizzoli, 2017 – Foto di Milkbook.it

Sembra di assistere alla scena di un film, tanto è animato e coinvolgente il lungo e tormentato cammino di Irene che lotta contro gli imprevisti per portare a termine la consegna. Fra alti e bassi, colpi di sfortuna e giravolte del destino, attimi di determinazione e parentesi di profondo sconforto, scatti di rabbia e momenti di riscossa, alla fine ce la fa. Che tempra!

Olly va a sciare

Elsa Beskov, trad. di Caroline Kocjancic, Lo Editions, 2016

Età di lettura suggerita: dai 4 anni

Una fiaba svedese di inizio ‘900 che ci conduce a un tempo lontano e a un luogo remoto, in cui ai bambini è concesso stare a contatto con la natura, fare esperienze da grandi, addentrarsi nel bosco e vivere avventure fuori dal comune.

Olly ha ricevuto il suo primo paio di sci ed è così felice che non vede l’ora di provarli. Attende l’arrivo della neve con palpitazione e, qualche giorno prima di Natale, finalmente ha l’occasione di uscire e recarsi nel bosco con i suoi sci.

Olly sugli sci
“Olly va a sciare”, di Elsa Beskov, trad. di Caroline Kocjancic, Lo Editions, 2016 – foto di Milkbook.it

Che avventura lo aspetta! E che incontri! Prima conosce Mastro Gelo, l’anziano signore che ha il potere di evocare il freddo e quella bellissima neve; poi la vecchia Signora Sgelo, che vorrebbe accelerare i tempi e ripulire tutto per consentire l’arrivo della Primavera (ma è troppo presto, deve ritornare un’altra volta); quindi arriva al castello di Re Inverno, dove incontra una moltitudine di personaggi di tutte le età e un gruppo di bambine intente a lavorare a maglia e dei bambini impegnati a costruire sci, slittini, pattini…

Olly va a sciare
“Olly va a sciare”, di Elsa Beskov, trad. di Caroline Kocjancic, Lo Editions, 2016 – foto di Milkbook.it

Con loro Olly trascorre momenti di gioia assoluta giocando con la neve, facendo acrobazie, costruendo pupazzi e fortezze.

Un giorno indimenticabile, fantastico e magico, che lascerà tracce incancellabili nella sua memoria e segnerà anche la nascita di un’amicizia lunga, destinata a durare nel tempo.

Questa notte ha nevicato

di Ninamasina, Topipittori, 2017

Età di lettura suggerita: dai 3 anni

La città, al suo risveglio, si ritrova avvolta in una grande coperta bianca. Osserviamo l’intrecciarsi dei rami spruzzati di neve, le strade improvvisamente diventate silenziose e immobili, le biciclette ferme ai lati delle case. A scuola si può andare solo a piedi, non rimane che mettersi in cammino, lasciando la propria impronta.

pagine interne di Questa notte ha nevicato
“Questa notte ha nevicato”, di Ninamasina, Topipittori, 2017 – foto di Milkbook.it

La commistione tra fotografia e disegno applicata da Ninamasina ha potere ipnotico e suggestivo. Immagini fotografiche e illustrazioni si compenetrano fino quasi a confondersi le une con le altre. L’autrice interviene sugli scatti aggiungendo linee lievi, semplici tratti che rappresentano un accenno di continuazione, oppure riempiendo pagine intere con segni che fanno da riflesso ed estensione alle immagini reali.

pupazzo di neve
“Questa notte ha nevicato”, di Ninamasina, Topipittori, 2017 – foto di Milkbook.it

E se da un lato la scelta stilista seduce e stupisce, ci porta a soffermarci e a indugiare sui dettagli, anche per la capacità dell’autrice di leggere il paesaggio e i suoi protagonisti andando oltre ciò che normalmente siamo abituati a vedere, dall’altro lato il misurato testo ci spinge in avanti, ci fa avanzare, ci aiuta, come se fosse una bussola, ad arrivare dolcemente fino alla conclusione.
Una storia da assaporare lentamente, con gli occhi e i passi della protagonista.

La prima neve

di Bomi Park, Lupo Guido, 2018


Età di lettura suggerita: dai 2-3 anni

Difficile pensare che questo sia il libro di un’esordiente, eppure è così. Bomi Park è un’illustratrice coreana incredibilmente talentuosa. Questa sua bambina che tra sogno e realtà incontra la prima neve della sua vita è incantevole. Anche se, va detto, la sua mano e il suo personaggio ricordano tantissimo quelli di Komako Sakai!

La prima neve-dalla finestra
La prima neve, di Bomi Park, Lupo Guido, 2018 – Foto di Milkbook.it

In questo piccolo albo luminoso e delicato, in cui la neve si posa leggera persino sul titolo in copertina e rende sfumata e preziosa la trama delle pagine, una bambina curiosa vive un’avventura unica, indimenticabile, di notte e senza un adulto che la guidi o accompagni. Attraversa, seguita dal cagnolino, la città, il bosco, la strada di campagna, fino ad arrivare in un luogo onirico in cui può vedere avverati i suoi sogni.

La prima neve
La prima neve, di Bomi Park, Lupo Guido, 2018 – Foto di Milkbook.it

Un libro invitante fatto di bianco, di nero e di un pizzico di rosso, dove emergono dettagli in controluce, affascinanti presenze che rincuorano e sostengono il cammino della bambina con la sua palla di neve.

Consiglio di leggerlo nell’intimità della sera, stretti stretti ai vostri bambini, sotto una coperta calda, con lo stupore dipinto nel volto e una sensazione di felicità che crescerà dentro di voi per la magia che si compie tra le pagine.

Nella neve

di Luisa Carretti, illustrazioni e grafica di Barbara Lachi, Storie Cucite, 2016

Età di lettura suggerita: dai 2-3 anni

Un formato insolito, basso e largo, una striscia di carta orizzontale che dà l’idea di uno scatto repentino in avanti, sfuggente. Una grafica minimalista, che gioca sul contrasto tra il bianco dominante delle pagine e il tratto leggero della matita che disegna la storia.

interni di Nella neve
“Nella neve”, di Luisa Carretti, illustrazioni e grafica di Barbara Lachi, Storie Cucite, 2016 – foto di Milkbook.it

È un piccolo racconto di amicizia che mette in scena un dialogo tra due volpi in un paesaggio innevato. Indizi appena accennati, orme leggere sul manto silenzioso, code che scompaiono e riappaiono svelte. Una volpe è rimasta indietro. O si tratta di un gioco?
Le volpi non si trovano, è solo la loro voce a indicare la strada.

«Dove sei?
Sono qui
Dove? Nevica forte, non vedo. »

le impronte della volpe
di Luisa Carretti, illustrazioni e grafica di Barbara Lachi, Storie Cucite, 2016 – Foto di Milkbook.it

Le particolari scelte grafiche, la disposizione delle parole sulle pagine, l’impiego di fogli trasparenti, ogni elemento concorre a trasmettere l’idea del vedo-non vedo e del legame a distanza tra le due volpi, che sembrano non incontrarsi mai. Qualche brivido di paura…

«Si affonda, il bosco è
grande, ed io da solo ho
paura.»

«Ti vengo incontro».

Se ti sono piaciute queste storie di neve per bambini, puoi acquistarle su

RISPARMI 2,25 €
Mentre tutti dormono. Ediz. illustrata
14 Recensioni
Mentre tutti dormono. Ediz. illustrata
  • Astrid Lindgren, Kitty Crowther
  • Editore: Il Gioco di Leggere
  • Copertina rigida: 32 pagine
RISPARMI 2,85 €
Un lupo nella neve. Ediz. a colori
  • Matthew Cordell
  • Editore: Edizioni Clichy
  • Copertina rigida: 30 pagine
RISPARMI 2,25 €
Irene la coraggiosa. Ediz. a colori
  • William Steig
  • Editore: Rizzoli
  • Copertina rigida: 30 pagine
RISPARMI 2,10 €
Olly va a sciare
3 Recensioni
Olly va a sciare
  • Elsa Beskow
  • Editore: Officina Libraria
  • Copertina rigida: 26 pagine
RISPARMI 2,70 €
Questa notte ha nevicato. Ediz. a colori
  • Ninamasina
  • Editore: TopiPittori
  • Copertina rigida: 64 pagine
RISPARMI 1,95 €
La prima neve. Ediz. a colori
1 Recensioni
La prima neve. Ediz. a colori
  • Bomi Park
  • Editore: LupoGuido
  • Cartonato: 40 pagine
RISPARMI 2,48 €
Nella neve
  • Luisa Carretti
  • Editore: Storie Cucite
  • Cartonato: 32 pagine