Menu

Un libro di Hervé Tullet: il famoso albo interattivo con i pallini

0 Condivisioni

Uscito nel 2010 in Francia con il titolo Un livre, tradotto in moltissime lingue, portato in Italia nello stesso anno da Franco Panini Editore, Un libro di Hervé Tullet è considerato uno dei maggiori capolavori del celebre illustratore e artista francese, capostipite di una serie di volumi “interattivi” basati su un meccanismo di gioco simile, che da esso hanno preso le mosse e l’ispirazione.

Un libro di Herve Tullet

Un libro ha portato con sé una forte carica innovativa, andando a ribaltare la modalità classica di lettura dell’albo illustrato e rendendo il bambino, e la sua immaginazione, vero artefice dello sviluppo della narrazione. Queste sue qualità lo hanno portato ad aggiudicarsi meritatamente il maggiore premio italiano dedicato ai libri per l’infanzia, il Premio Andersen, come “Miglior libro fatto ad arte”.

Un libro: un albo interattivo di Hervé Tullet

Hervé Tullet, Franco Panini Editore, 2010 (prima edizione)

Età di lettura suggerita: dai 3 anni

quarta di copertina di Un libro

La narrazione non si basa sul racconto di una storia e di un intreccio tradizionali, bensì su una serie di azioni che l’autore chiede al giovane lettore di svolgere, pena l’impossibilità di andare avanti. In pratica, se il bambino non fa ciò che sulle pagine c’è scritto, il libro semplicemente “non funziona”.

Il divertimento e la magia di questo libro consistono proprio nell’abbandonarsi senza obiezioni alle richieste che vengono dalle pagine, a credere al gioco che viene messo in atto e a pensare di avere un grande potere: quello di poter scrivere e riscrivere ogni volta lo svolgimento.

i pallini di Un libro

Un libro: cosa succede tra le pagine?

Si comincia così, da un segno circolare giallo al centro della pagina bianca e da una scritta: PREMI CON IL DITO IL PALLINO GIALLO E VOLTA PAGINA.

Chiunque, bambino o adulto che sia, di fronte a questa istruzione, è portato a eseguire l’azione, senza farsi troppe domande. Quando si gira pagina e si scopre che dall’altra parte i pallini gialli sono diventati due, si inizia a comprendere che tipo di meccanismo si ha di fronte. BENE! ORA PREMI LO STESSO PALLINO GIALLO ANCORA UNA VOLTA…

Ora nell’accostare l’indice sul cerchio giallo, un sorriso comparirà sul volto e coltiveremo già un’aspettativa. Nella successiva apertura i pallini saranno tre e la soddisfazione aumenterà.

pagine interne di Un libro

Ma l’autore vuole sorprenderci e cambia tutto, invitandoci a sfregare il pallino giallo di sinistra (che grazie al nostro tocco diventerà rosso), poi sarà quello di destra (che muterà in azzurro), dopo ancora dovremo battere cinque volte sul cerchio giallo (i pallini diventeranno cinque) e avanti così. A ogni azione, una reazione diversa, con i pallini che andranno a cambiare posizione sulla pagina, a mescolarsi tra loro, a invadere l’altra facciata, a scivolare di lato, ad allinearsi, a spegnersi, ad accendersi, in una successione di movimenti “imposti” dalle nostre dita che renderanno viva, ritmica e ricca di sorprese la lettura.

i grandi pallini colorati

Leggere Un libro è un po’ come giocare con un videogioco, solo fatto di carta. Un libro da considerare oggetto, elemento fisico che, proprio grazie alla sua fisicità, può essere toccato, girato, scosso, sfregato… e dunque può funzionare. È questa la genialità riconosciuta a questo albo dallo stile grafico minimale, semplicissimo, eppure basato su un’idea d’avanguardia.

Un libro che al principio può sembrare strano, insolito, ma che ben presto riesce a coinvolgere e incuriosire i bambini, che non possono evitare di attivarsi e di mettere in moto le dita per interagire con i pallini colorati.

Un libro è un libro interattivo

Un libro di Hervé Tullet esercita un grande fascino sia nella lettura dialogica (a due) sia quando si legge a piccoli gruppi di bambini, i quali potranno giocare con i pallini a turno e sentirsi tutti dei piccoli maghi capaci di prodigi. Provare per credere.

Puoi acquistare “UN LIBRO” in libreria o in uno store on line come:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.