E se una nevicata eccezionale ci isolasse dal resto del mondo?

Due famiglie vicine di casa, due modi di vivere opposti, due figli preadolescenti in conflitto... e poi una eccezionale nevicata che cambia le priorità, scombussola gli equilibri e mette alla prova tutti i protagonisti

Ci sono libri con i quali scatta subito il patto di complicità! Sono quei libri in cui i personaggi sono ben caratterizzati, l’uso della lingua è sapiente, la narrazione è avvincente, le tematiche che affrontano sentite.

Con il libro che vi sto per consigliare il patto di complicità scatta dalle prime pagine, dal primo balloon. Sì perché si tratta di una racconto a fumetti!

Una nevicata eccezionale

di Laura Tenorini, disegni di Mirka Ruggeri, edizioni Il Castoro, 2019

Una nevicata eccezionale di Laura Tenorini, Il Castoro

La storia, ambientata durante le vacanze di Natale in montagna, narra le avventure-disavventure di due famiglie. Sono vicini di casa, sono amici, e i figli Iris e Diego, preadolescenti, sono coetanei.

disegni di Una nevicata eccezionale

È un gruppo eterogeneo, una delle due famiglie è totalmente calata nella vita contemporanea e della tecnologia non saprebbe fare a meno; l’altra, seppure apprezzi i benefici della vita moderna, ha un rapporto privilegiato con la natura, i ritmi lenti e la creatività.

Cosa accade quando una nevicata eccezionale li isola dal resto del mondo?

Niente luce, niente wi-fi, e poche risorse a disposizione… Come non farsi atterrire da tutto questo? I nostri protagonisti si rimboccano le maniche e trasformano il disastro in opportunità. La famiglia di Iris, meglio attrezzata per gli imprevisti, è pronta ad accogliere in casa la famiglia di Diego, che è invece del tutto impreparata a simili eventi.

la neve è caduta in abbondanza

Le due famiglie affrontano così, tra gli alti e i bassi attraversati soprattutto dai due amici-nemici Iris e Diego, giornate all’insegna della condivisione e della creatività, giornate piene e ricche.

Il rapporto dialogico tra le due famiglie e la condivisione degli spazi danno vita a momenti di intimità, cooperazione, socialità e creatività. I ritmi si allentano e Diego e la sua famiglia scoprono che rinunciare alla tecnologia per qualche giorno può avere risvolti molto positivi, come la predisposizione a dedicare più tempo al dialogo e all’ascolto in famiglia.

fumetto Una nevicata eccezionale

Penserete a questo punto che sia un libro critico con la tecnologia e la modernità, ma non lo è.

L’autrice ci permette di riflettere sul difficile compito di conciliare la quotidianità frenetica, veloce come uno scrolling sullo schermo dei nostri smartphone, e il desiderio di tornare a ritmi più naturali, riuscendo a godere dei vantaggi del progresso senza alienarsi.

Il libro è destinato ai ragazzi dai 10 anni in poi, destinatari che a mio avviso troveranno la trama avvincente perché si identificheranno con i protagonisti, Iris e Diego, sapientemente delineati da chi evidentemente i ragazzi li conosce e soprattutto li ascolta e osserva con sincero interesse.

L’uso sapiente che l’autrice fa della lingua italiana, soppesando e curando ogni parola, le ha permesso di dare vita a un testo che racchiude una complessità di riflessioni sulle relazioni umane e l’ambiente senza rinunciare alla leggerezza. Va detto che Laura è una sublime traduttrice quindi la sua cassetta degli attrezzi è molto ben fornita!

Belli e in perfetto accordo con il testo, i disegni di Mirka dal tratto materico e dai colori intensi aggiungono narrazione alla narrazione.

pagine del libro a fumetti Una nevicata eccezionale

Puoi acquistare “Una nevicata eccezionale” presso la tua libreria di fiducia o, se scegli di comprarlo online, considerare uno dei seguenti link affiliati: