Menu

Lotta combinaguai di Astrid Lindgren

101 Condivisioni

Il bellissimo volume edito da Mondadori LOTTA combinaguai, scritto dall’immensa Astrid Lindgren (l’autrice di Pippi Calzelunghe) e illustrato con il consueto tocco fantasioso e impertinente da una sempre ispirata Beatrice Alemagna, raccoglie 15 racconti che vedono protagonista una bambina di quattro anni di nome Lotta e i componenti della sua famiglia: il fratello maggiore Jonas, la sorella di mezzo Mia-Maria (che è la voce narrante della prima parte del libro), il papà e la mamma.

LOTTA combinaguai

Astrid Lindgren, Beatrice Alemagna, trad. Laura Cangemi, Mondadori 2015

Età di lettura (autonoma) consigliata: dai 7 anni
Per la lettura ad alta voce mediata da un adulto: dai 5 anni

la copertina di Lotta Combinaguai

Le vicende di Lotta nascono nel lontano 1958 e finora non erano mai state pubblicate in Italia. In quello stesso anno la famosa scrittrice svedese vinse il premio più importante conferito a chi si occupa di letteratura per l’infanzia, l’Hans Christian Andersen.

L’autrice ci fa entrare nella quotidianità di questa simpatica famiglia, normalissima eppure indimenticabile, attraverso una penna leggera, scanzonata, genuina. Una famiglia animata dalle inevitabili intemperanze di tre bambini piccoli, costantemente alle prese con le classiche scaramucce tra fratelli, i malintesi, i giochi più o meno leciti, le scoperte, le sfide che la crescita comporta.

Lotta è il fulcro delle vicende narrate, con il suo carattere peperino, la cocciutaggine, la parlantina sciolta e l’irrefrenabile curiosità, finisce spesso col mettersi nei guai o combinarne qualcuna di molto grossa. Ma sempre mantenendo l’ultima parola, spinta da buone intenzioni e da una inappuntabile logica bambina che non fa una piega.

ritratto di Lotta combinaguai

Mia-Maria e Jonas, come tutti i fratelli maggiori di questo mondo, considerano la piccola Lotta una scocciatrice, una poppante, e il più delle volte si divertono a farle scherzi o a tenerla in disparte dai loro giochi, ma ciò che emerge limpido e cristallino dai racconti è il sincero affetto che li lega, un sentimento di amore ed empatia che non viene mai messo in dubbio.

Gli episodi narrati sono molto divertenti e dipingono il ritratto di una famiglia unita, vivace, confusionaria, sempre pronta a organizzare attività per stare insieme: picnic al lago, gite in campagna dai nonni, arrampicate sulla casa in cima all’albero. Avventure piccole, ordinarie, che diventano straordinarie grazie all’inventiva dei bambini o alle loro fantasiose, coraggiose e a volte azzardate trovate.

la famiglia di Lotta

I racconti presenti in questo libro possono essere letti ciascuno per sé, anche se vi consiglio di partire dal primo, “Lotta è una poppante“, che rappresenta una sorta di introduzione ai personaggi. Gli episodi toccano poi tanti momenti di vita comune, vissuti spesso all’aria aperta, a contatto con la natura, situazioni gioiose e irriverenti in cui si respira la linfa vitale dell’infanzia, con dialoghi e descrizioni semplici, realistici, spontanei. Lo stile di Astrid Lindgren, insomma. Speciale.

pagine interne del libro Lotta Combinaguai

Le vicende sono state accorpate in due macro sezioni: “I bambini di via dei Combinaguai“, che raccoglie 10 episodi raccontati da Mia-Maria, e “Lotta di via dei Combinaguai“, con voce narrante esterna, che ne presenta altri cinque. Leggendoli tutti di seguito si capisce che l’editore ha messo insieme delle storie che in origine non facevano parte di un medesimo libro. Sono evidentemente racconti scritti in fasi diverse e noi con i nostri bambini, fortunati, in questa edizione possiamo goderceli tutti quanti!

i bambini osservano la neve

Un’edizione resa ancora più radiosa dalle illustrazioni di Beatrice Alemagna, che vanno a braccetto con l’impertinente, buffa, ostinatissima Lotta combinaguai, che una ne pensa  e cento ne fa… come quando decide di andarsene da casa e trasferirsi nel solaio della vicina, o quando si arrampica su una montagna di letame sperando che l’aiuti a crescere come i fratelli, o come quando scende dal treno diretto in campagna dai nonni senza avvisare la mamma…

>> Puoi acquistare Lotta combinaguai qui: