I libri di Teo: scoprire i suoni e la musica classica

Teo è un coniglietto con le orecchie lunghe e curiose che ama ascoltare i suoni, riconoscerne l’origine, giocare a riprodurli. Si sofferma sui suoni della natura e degli oggetti, ma è anche molto attratto dagli strumenti veri e propri e dall’incanto della musica, in particolare subisce il fascino della magia della musica classica.

Ho conosciuto Teo e i suoi amici (il cane Brian, le scimmiette Carlotta e Ada) all’ultima edizione della Fiera della piccola e media editoria di Roma presso lo stand di Fulmino Edizioni, che sono andata a visitare seguendo i consigli di Sonia Basilico.

Non perderti la nostra guida gratuita

Be’, Teo mi ha fatto subito capitolare. Non se ne vedono di frequente personaggi come lui nei libri per bambini! Teo non è fatto di colori e di inchiostro, ma di peli morbidi e folti. E’ un simpatico peluche che fa le sue esperienze a casa e fuori, per il mondo, proprio come un bambino vero.

TEO HA LE ORECCHIE CURIOSE

Roberta Colombo, Arianna Sedioli, Fotografie di Stefano Sedioli, Fulmino Edizioni, 2012

Copertina di Teo ha le orecchie curioseIn questo primo volume che vede come unico protagonista Teo, seguiamo il coniglietto nelle sue attività quotidiane, e con lui ci soffermiamo ad ascoltare i rumori di tutti i giorni: la pipì che va giù nel wc, il cucchiaino che gira nella tazza, l’altalena che cigola, il ritmo delle onde, la sua musica preferita… L’immedesimazione del bambino è massima se la lettura viene affiancata all’ascolto del CD allegato, che riproduce le varie sonorità e musiche sentite da Teo. Al termine della storia, vengono suggerite attività creative per continuare a giocare con il coniglietto e con i suoni.

Teo fa colazione

TEO VA A TEATRO

Arianna Sedioli, Stefano Sedioli, Fulmino Edizioni, 2013, in collaborazione con la Fondazione Teatro la Fenice Venezia

teo va a teatroTeo va a teatro! Stavolta non è solo, condivide l’elettrizzante avventura con i suoi amici. Insieme ai quattro peluche visitiamo il bellissimo teatro La Fenice di Venezia, ricco di decorazioni, scalinate, colonne in marmo, lampadari di cristallo, pareti dipinte, lamine d’oro splendenti.
Mentre Teo, Brian, Carlotta e Ada prendono confidenza con questo luogo magico, scoprono anche i nomi delle sale e le loro funzioni. Incontrano persino i musicisti intenti a suonare gli strumenti: il violino, il clarinetto, il flauto traverso… Alla fine del giro esplorativo (e dopo la pausa-merenda) si siedono in platea e si godono il concerto dell’orchestra. Il libro si conclude con alcuni approfondimenti e giochi da ripetere a casa.

mil musicista suona

LIBRI RICCHI DI STIMOLI: Suoni, musiche, inglese

I due libri che hanno come protagonista Teo racchiudono un concentrato di stimoli per i bambini, anche di tenera età. Vediamoli insieme:

  • Teo è un pupazzo di peluche, ovvero un compagno di gioco che i bambini conoscono e amano, una fonte di tranquillità e conforto. Dunque Teo, proprio per la sua natura di oggetto familiare, crea un immediato e istintivo feeling con i giovani lettori.
  • L’ambientazione in cui si muove Teo è reale, non illustrata ma fotografata. Anche questo elemento consente ai bambini piccoli di sentirsi a proprio agio subito, perché possono decifrare e “leggere” la storia senza difficoltà.
  • Le storie di Teo sono scritte sia in italiano che in inglese. Ecco che abbiamo la possibilità di confrontarci su due diversi registri linguistici e di far conoscere ai bambini i suoni di un’altra lingua. Inoltre i testi sono piacevoli, non banali, ricchi di sonorità e onomatopee (è molto divertente notare le differenze).i testi di Teo ha le orecchie curiose
  • I libri di Teo sono accompagnati da un CD che permette anche ai bambini di ascoltare gli stessi suoni e musiche incontrati dal coniglietto. Il Cd è parte integrante della storia, va utilizzato durante la lettura e nei momenti suggeriti nel testo per vivere un’esperienza completa e introdurre i piccoli alla musica classica.
  • Nell’episodio del teatro, ai bambini viene dato modo di “entrare” in un teatro vero e di scoprire quello che avviene sul palcoscenico ma anche dietro le quinte.
    Teo suona il timpano
  • Questi libri propongono attività e giochi da fare insieme ai bambini ispirandosi alle vicende dei peluche. Sono quindi ottimi strumenti anche per educatori e insegnanti che ne possono ricavare tanti spunti per il proprio lavoro.

Che ve ne pare? A me sembrano volumi degni di attenzione, che regalano momenti di distensione, divertimento e pensiero. 

 

>>> Per approfondire il discorso dell’arte sonora, potete visitare il sito di Arianna Sedioli: http://www.artesonoraperibambini.com/

>>> Arianna Sedioli conduce diversi laboratori musicali per accostare i bambini ai suoni. In questo racconto, Claudia Protti racconta la sua esperienza e quella del suo bambino, andati a conoscere il coniglietto Teo.

Potete comprare qui i libri di Teo

Non perderti la nostra guida gratuita