I cuscini magici | una fiaba sul potere dei sogni e della libertà

Pensate a quanto possa essere infelice una vita tutta riversata sul lavoro (duro, pesante, umiliante), senza svaghi, sorrisi, piaceri e… SOGNI.

Una vita in cui non ci sono feste, intervalli a scuola, uscite con gli amici, il carnevale… e dove le domeniche sono ribattezzate “prelunedì”, perché sono in tutto e per tutto uguali ai lunedì.

Ebbene, questa triste vita è quanto il malvagio Re Arraffone ha imposto agli sfortunati sudditi del suo regno. Ed è persino riuscito a trasformare le loro notti in incubi senza fine, popolandole di creature orribili e crudeli, servendosi di certi cuscini magici imbottiti di spiriti e presenze spaventose. Tutto questo allo scopo di privarli della capacità di sognare e quindi, così facendo, della forza necessaria per ribellarsi.

L’unica speranza di salvezza e liberazione è affidata all’intelligenza e all’intraprendenza di un maestro e dei suoi brillanti bambini, pronti e decisi a trovare un modo per smascherare il folle piano del dittatore e a riprendere in mano le loro vite (e la loro felicità).

Che lettura esilarante e piena di fuochi di artificio! Arriva dalla Grecia, da un autore molto famoso in patria e di fama internazionale, per divertire e far infuriare anche i nostri giovani lettori.

Una fiaba godibilissima, ricca di metafore e spunti di riflessione, che accompagnata dalle illustrazioni fresche e umoristiche di Noemi Viola è ancora più singolare e frizzante.

Deliziosa la copertina

Consigliatissimo come lettura autonoma dai 6-7 anni, ma anche come lettura condivisa dai 5 anni.

“I cuscini magici
di Evghenios Trivizàs, tradotto dal greco da Tiziana Cavasino, illustrazioni di Noemi Viola, Camelozampa, 2019.

I cuscini magici-Camelozampa

Questo breve post è stato originariamente pubblicato su Instagram (qui lo riproponiamo, ma senza #)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here