I libri del Collettivo QB, per un incontro giocoso e condiviso con la musica

Qualche giorno fa si è tenuto l’incontro d’apertura della rassegna online Educ@musica, l’armonia dell’educazione, organizzato dalla Fondazione Monzino di Milano. Per l’occasione, hanno dialogato Anna Cattoretti, musicista, esperta di pedagogia musicale e libri musicali per l’infanzia, Carolina Ochsenius, pscioterapeuta dell’età evolutiva e Ciro Fiorentino, referente nazionale di COMUSICA e di URS Lombardia per le attività e le iniziative musicali; oggetto del confronto La musica nell’infanzia, tra emozione e comprensione (il link all’incontro che si è svolto online). 

È stato molto stimolante, e direi provvidenziale, ascoltare queste riflessioni proprio mentre mi preparavo a recensire il lavoro del Collettivo QB di Bologna.

i libri musicali del collettivo QB

Musica da cameretta. Idee per giocare con la voce per piccoli e grandi (2015), Papparappa (2017), Canzoni a matita. Idee per giocare con la voce (2019); questi i titoli dei tre libri con CD, selezionati anche dai Programmi Nati per Leggere e Nati per la Musica, firmati da quattro musicisti, narratori e cantanti, Marta Abatematteo, Giovanna Degli Esposti, Laura Francaviglia, Cristian Grassilli, e da Franca Mazzoli, pedagogista esperta di Educazione Musicale; ovvero il Collettivo QB. Esso non è che una delle tante anime dell’Associazione culturale QB Quanto Basta che dal 2008 promuove ad ampio raggio la sperimentazione sonoro-musicale in adulti e bambini.

Vorrei dunque guardare alle pubblicazioni del Collettivo QB attraverso il filtro del succitato incontro, considerando in particolare tre aspetti sottolineati dagli esperti che paiono cruciali per chiunque si cimenti nel far musica per bambini.

1- La scomparsa del canto dalla ritualità familiare: nella nostra società, si attesta il venir meno quasi totale del canto come accompagnamento alle ritualità della vita. Non solo, della nostra voce impariamo presto a vergognarci; da padri e madri che smettono di cantare non appena i figli crescono quel tanto che basta a non doverli più ninnare, resta in eredità una sorta di censura della voce cantata.

2- La percezione senso-motoria della musica nei bambini: i piccoli sentono la musica in modo totale, la percepiscono con tutto il loro corpo; quasi fosse un’entità solida, ne vengono letteralmente “mossi” (Cattoretti). Azione, gesto, movimento sono connaturati all’ascolto tipico dell’età infantile.

3- Silenzio e attesa come esigenze dell’infanzia: i bambini hanno bisogno di spazi vuoti, di silenzio e attesa per elaborare tutte le esperienze fatte, per comprendere e reagire agli stimoli che ricevono dall’ambiente. L’esperienza musicale non fa eccezione.

libri del collettivo QB

Il Collettivo QB accoglie pienamente queste istanze, mettendo a disposizione molto materiale per offrire ai bambini esperienze musicali sensate.

Per cominciare, in tutte e tre le raccolte sono presenti canti e suggestioni sonore facili da interiorizzare, poiché giocati su ritmo, ripetitività, onomatopee, e adatti ad essere riprodotti e reinventati. Il repertorio canoro della famiglia (o del nido), si arricchisce così di risorse pronte all’uso e di idee da cui trarre ispirazione per riempire di suono e canto le occasioni ordinarie e straordinarie della quotidianità. Si legittima e incentiva poi l’espressività vocale anche a fini puramente ludici, stimolando l’esplorazione di suoni, versi, parole, intonazioni; l’incontro con la musica in fondo parte sempre da qui, dalla voce nostra e altrui:

le competenze verbali e musicali sono infatti strettamente interconnesse e possono essere entrambe alimentate attraverso la possibilità di continuare a giocare con la propria voce all’interno di una relazione significativa (dall’introduzione di Canzoni a matita).

interno di Canzoni a matita
Canzoni a matita. Idee per giocare con la voce, Collettivo QB

Il Collettivo QB assume consapevolmente anche il desiderio/bisogno infantile di vivere la musica attraverso il corpo; da un lato le tracce audio stimolano il libero movimento, la risposta gestuale agli input sonori; dall’altro, il corpo è esso stesso tema di molte composizioni, un corpo-bambino che cresce, impara, si cimenta, un corpo-strumento che produce suoni.

In molti brani, in fine, sono inseriti momenti di silenzio ad intervallare le frasi musicali; nelle pause vuote, il bambino trova lo spazio per rispondere con le sue produzioni, ripetitive o creative che siano. Anche l’adulto ha spazio, ed è bello che se lo prenda perché la sua messa in gioco conferma quella del bambino; è importante però che il genitore, l’educatore, si fermi anche per farsi attento e paziente osservatore:

più l’adulto saprà rimanere in attesa, più sarà facile valorizzare le idee musicali dei bambini e dare vita a dialoghi divertenti e gratificanti (dall’introduzione a Musica da cameretta).

interno di Musica da cameretta
Musica da cameretta. Idee per giocare con la voce per piccoli e grandi, Collettivo QB

Ho parlato del lavoro del Collettivo QB rintracciando elementi che mi paiono interessanti e che sono trasversali a tutte e tre le pubblicazioni. Certamente ciascuna possiede proprie peculiarità distintive; Franca Mazzoli in un’intervista ripercorre gli intenti e le specificità di ogni singolo lavoro.

Per spingerci a scoprirli, però, a noi in fondo basta sapere che tutte le proposte del Collettivo QB

sono orientate alla costruzione di momenti di gioco sorridenti e non didattici: nei primi anni di vita l’esperienza musicale è soprattutto un gioco da condividere e da ricordare (dalle conclusioni di Papparappa).

papparappa
Papparappa, Collettivo QB

E dunque, poiché un bel gioco dura a lungo (Musica da cameretta), converrà rompere ogni ulteriore indugio, aprire le orecchie, scaldare la voce e incominciare a fare, insieme, la nostra musica.

Musica da cameretta. Idee per giocare con la voce per piccoli e grandi, Collettivo QB, Artwork Adriano Ruggero, Edizioni QB Quanto Basta, 2015, con CD audio – Età consigliata: sin dai primi mesi

Papparappa, Collettivo QB, illustrazioni di Gloria Francella, Sinnos Editrice, 2017, con CD audio – Età consigliata: da 6 mesi

Canzoni a matita. Idee per giocare con la voce, Collettivo QB, Artwork Adriano Ruggero, Edizioni QB Quanto Basta, 2019, con CD audio – Età consigliata: dai 18 mesi

musica da cameretta
papparappa
canzoni a matita