I regali del digitale per Natale

di Giulia Natale

L’avvicinarsi del Natale, come la maggior parte delle celebrazioni ricorrenti, provoca sugli store lo scompiglio. Mi spiego, gli store – i negozi virtuali dai quali si scaricano app o ebook per tablet e smartphone – in prossimità del Natale si riempiono di contenuti (anche dedicati ai bambini) e di grande impatto visivo.
A ben guardare però questa offerta ruota, con scarsa fantasia, intorno a calendari dell’avvento, app con il conto alla rovescia e app un po’ pacchiane per aggiungere baffi e barba bianchi alle proprie fotografie. Un buon digitale non è certamente solo questo.

Come superare questo ostacolo?

Occorre muoversi liberamente su contenuti più ricchi, ed è questa la strada che ho intrapreso anch’io.
Trovate qui qualche indicazione azzardata, briosa, e forse un po’ più originale per non accontentarsi di raccolte di stickers con l’agrifoglio ma per – questo invece sì – ottenere dal digitale per bambini di più, sempre all’insegna dello spirito natalizio e del piacere dell’attesa.
Non dimentichiamo, infatti, che la tecnologia è uno strumento e che anche Babbo Natale si fa trainare dalle renne ma per la direzione usa pur sempre il geolocalizzatore!

La nave di Clo

Per far vivere ai bambini la febbre dei preparativi si può planare in assoluta sicurezza sul portale La nave di Clo, facilmente fruibile, con risorse allegre per giocare direttamente online o da stampare, da ritagliare, colorare, rigorosamente gratuito, un vero regalo da spacchettare.
Silvia Carbotti ha creato questo sito per far giocare i bambini tra loro o in modo autonomo e per divertirsi in famiglia; dalle proposte più semplici a quelle più articolate, tutte deliziose, adatte anche ai più piccini.

La nave di Clo

Qui troverete Il Paginone di Natale, uno scrigno di sorprese interattive, con biglietti e chiudi-pacco, la sagoma di una scatola da stampare e utilizzare per minuscoli doni, un pupazzo di neve da vestire, racconti audio da ascoltare (fra cui Le fate di Charles Dickens, Un Natale felice di Louisa Alcott e La festa di Natale di Carlo Collodi), inoltre, un piccolo kit per i fiocchi di neve da appendere e poi?…e poi due belle app da scaricare (xmas xmas e xmas is), addobbi in quantità, cappelli per far festa, un labirinto di lucine. Risorse che sembrano infinite e, lo dico di nuovo, gratuite, stimolanti per bambini serenamente connessi e attivi.

nave di clo

Il Progetto Ellybee

C’è poi un altro buon progetto, dell’editore innovativo Ellybee che si è addentrato in un territorio ancora poco esplorato ma dalle grandi potenzialità e ha iniziato a lavorare con il digitale associato al cartaceo per agevolare l’apprendimento (in questo caso dell’inglese) utilizzando la AR, la realtà aumentata.
La loro proposta viaggia su doppi contenuti:

  • il lavoro a scuola con gli insegnanti
  • l’attività a casa, con libri e strumenti differenti.

E’ guardando a quest’ultima occasione di condivisione di attività in famiglia che mi è sembrata interessante la loro proposta a tema natalizio.

My Christmas Present

Ne parlo oggi perché fra qualche giorno sarà disponibile sia il libro cartaceo sia l’app My Christmas present, storia di un bambino il cui unico desiderio è ricevere in dono una delle renne di Babbo Natale… non voglio svelare se la riceverà (non rovino queste sorprese!) ma posso invece dire che le illustrazioni sono semplici, adatte ai bambini piccoli cui sono rivolte, e che inquadrando, tramite l’app, le pagine con l’icona della realtà aumentata , compare e si anima in tre dimensioni l’ape Elly che parla inglese, aiuta i bambini e diventa animatrice nella relazione di apprendimento; si canta, si ascolta, si ripete, imparare sembra più facile, certamente più divertente.

post natale EllyBee

Svolgendo una ricerca trasversale sui contenuti (non solo app, intendo) ho trovato ancora qualche chicca sparsa, che sebbene non trovi nel tema natalizio il centro esclusivo della sua esistenza, accenna ad elementi relativi al Natale ma costituisce una risorsa utile per tutto l’anno.

Animals Holiday Greeting Cards

Penso, ad esempio, alla app Animals Holiday Greeting Cards, un calendario grafico ed elegante, una colorata ruota con dodici spicchi, dodici filastrocche e dodici simpatiche animazioni. Ogni mese è rappresentato da un animale, ad aprile c’è il pesce, a novembre la gazza, a dicembre la renna; si personalizzano gli auguri inviando direttamente, da ogni tavola dell’app, una mail a una persona cara.

Animals

BenvenutiABC

Penso poi ai tre ebook del progetto BenvenutiABC, dizionari illustrati interattivi e sonori con tre lingue, secondo le specifiche esigenze: in arabo-italo-inglese, per comunicare con i bambini arabi ospitati nei centri di accoglienza; in italiano-cinese-inglese per agevolare i bambini di lingua cinese nella scuola primaria italiana, e l’ultimo nato, di imminente pubblicazione, in greco-italiano-arabo per aiutare gli operatori dei centri di Salonicco che si relazionano con i migranti arabi. E cosa c’entra con il Natale?
E’ semplice! La parola Natale è stata illustrata da Simone Frasca, uno dei 149 illustratori volontari che hanno offerto tempo e competenze per sostenere il progetto.
Simone Frasca ha regalato uno splendido abete che al tocco si veste di palline, nastri, luci e musica.
Si guarda l’albero addobbato mentre si riflette sul significato di questo libro gratuito creata per essere d’aiuto.

N di Natale

bARTolomeo

In conclusione, l’avvincente bARTolomeo, un portale che trovate in rete, gratuito e accessibile, una risorsa utile, bella e ben strutturata, una piattaforma digitale che avvicina i bambini delle materne, primarie e secondarie di primo grado a storia, arte, geografia con giochi, video e contenuti digitali da usare in classe e a casa. Indispensabile!
Per creare curiosità e interesse per il Cenacolo Vinciano, ad esempio, viene proposto uno speciale Indovina chi da stampare, e sulle tessere del gioco compaiono i volti dei 12 personaggi del dipinto di Leonardo da Vinci, fra cui naturalmente Gesù… ma, non è iniziato tutto con lui?

Bartolomeo
Auguri.