I libri che regalerò per Natale

Anche quest’anno a Natale ho deciso che regalerò ai bambini alcuni libri. Ho appena terminato la ricerca e deciso i vari accoppiamenti e ho pensato di condividerla con voi.

Leo, un amichetto di Ilaria che tra poco compierà 3 anni, riceverà “A me gli occhi, di Maria Loretta Giraldo e Nicoletta Bertelle, La Coccinella.
Benché si tratti di un albo pensato per bimbi più piccoli, per via della sua struttura semplice e la presenza di un testo breve che invita a interagire con le pagine, toccandole ed esplorandole, penso che piacerà a Leo, il quale, a detta della mamma, ha sempre un rapporto attivo e irruento con i libri.
L’albo è composto da filastrocche sotto forma di indovinello e da buchetti che lasciano intravedere la soluzione. Ha un ritmo regolare, scandito su doppie pagine, e illustrazioni giocose ed espressive. I protagonisti sono tanti animaletti da riconoscere con il suggerimento del testo e degli occhi che spuntano dalle fustelle nelle pagine.

a-me-gli-occhi

a me gli occhi-1 a me gli occhi 2

Per Enea, di 2 anni, figlio di una mia cara amica, ho scelto “Nella notte blu“, di Gabriele Clima, La Coccinella.
Un cartonato con i buchi dal tono romantico e una serie di accortezze che lo rendono migliore rispetto a tanti titoli dozzinali appartenenti alla categoria del libro-gioco che si vedono in giro. Un albo che non delude perché è di buona fattura; ha illustrazioni colorate e fresche, chiaramente identificabili; ha un testo musicale composto da brevi frasi in rima; le parti mobili presenti nelle pagine (i buchetti da spostare con il dito) scivolano bene, senza incepparsi e senza risultare difficili da padroneggiare autonomamente.

nella-notte-blu-cover

nella-notte-blu-3

nella-notte-blu

nella-notte-blu-1 nella-notte-blu-2A Elena, di quasi 3 anni, ho regalato “Una topolina coraggiosa“, di Judith Koppens ed Eline van Lindenhuizen, pubblicato da EDT Giralangolo. Con lei ho voluto sperimentare una vera e propria storia, abbastanza corposa, visto che la sua mamma già da mesi legge ad alta voce per lei e la bambina segue con intensità e attenzione.
In questo libro dal formato quadrato di medie dimensioni, che fa parte di una serie di titoli che vedono come protagonisti sei animaletti alle prese con le esperienze di crescita e le dinamiche relazionali tipiche dei bambini in età prescolare, la topolina Patti deve trovare il coraggio per affrontare una serie di paure… andare in altalena, arrampicarsi, giocare tranquillamente a pallone senza timore di farsi male. Ma gli incoraggiamenti degli amici a nulla valgono… fino a che uno di loro non trova l’idea vincente: regalarle il sassolino scacciapaura!
Una storia lineare, “serena”, corredata da illustrazioni piacevoli, dai contorni morbidi e l’aspetto dolce, che potrebbe essere indicata anche per le prime prove di lettura autonoma dei bambini (il testo è in stampatello).
topolina-coraggiosa-covertopolina-coraggiosa-1 topolina-coraggiosa-2 Del regalo a mio nipote Lorenzo vi ho già raccontato.

Sofia, che ha 5 anni e ama disegnare, riceverà un albo artistico sopraffino della collana Mano Felice” di Alessandro Sanna (editore Franco Panini), che la guiderà nell’esplorazione di varie tecniche artistiche e materiali diversi (pennelli, matite, gessi, acquerelli…), da trasformare poi in racconti e parole da lei stessa ideati.

mano-felice-cover mano-felice-1mano-felice-2

Per mia figlia Ilaria ho in serbo due albi illustrati magistrali: “La voliera d’oro“, di Anna Castagnoli e Carll Cneut, Topipittori, e “Lenny & Lucy“, di Erin e Philip Stead, Babalibri, che ho intenzione di presentarvi in modo approfondito al più presto perché trattasi di capolavori.

Con gli albi mi sono fermata qui, ma sono sicura che Ilaria salterà di gioia anche per un altro pacchetto che troverà sotto l’albero:

Dvd-myakazi

Cominciamo a collezionare i film di Miyazaki!!!

>> Se cerchi libri a tema Natale, leggi qui

I regali da me acquistati sono disponibili anche on line ai seguenti link: