I Pesci di Lucia Scuderi | scoprire le meraviglie del mondo marino

di Francesca Mignemi

Lo stupore, quella forte sensazione di meraviglia e sorpresa davanti ai fenomeni della natura, è ciò che accomuna bambini e scienziati, i quali reagiscono ponendo domande. Ai bambini i libri che rispondono alle loro curiosità sul mondo, sul funzionamento delle cose e della natura piacciono sempre, se ben costruiti.

Il libro che sto per raccontarvi dal titolo I Pesci, è scritto e illustrato da Lucia Scuderi, edito da Editoriale Scienza nella collana Bellodasapere.

I pesci di Lucia Scuderi

Il mondo marino, il suo ambiente con le sue profondità e i suoi abitanti esercitano grande fascino nei bambini e in questo libro molte curiosità sulle meraviglie della vita sott’acqua saranno soddisfatte.

Divulgare è una vera e propria arte che non vuol dire semplificare e riassumere nozioni, ma rielaborarle rimanendo fedeli alle fonti. Arte che la casa editrice Editoriale Scienza padroneggia con serietà e passione dagli esordi e sulla quale ha costruito un prezioso catalogo per piccoli e grandi curiosi.

Impadronirsi della materia per divulgarla, pur non essendo degli specialisti, è anch’essa una vera e propria arte che Lucia Scuderi esercita in modo sapiente.

Come nella migliore tradizione di divulgazione scientifica per i piccoli troviamo subito un personaggio guida: il familiare pesce rosso.

I pesci di Lucia Scuderi

Il piccolo pesce rosso, voce narrante, racconta molte curiosità: ad esempio che i pesci hanno un organo di senso che si chiama linea laterale, o che respirano grazie alle branchie le quali filtrano l’ossigeno presente nell’acqua, che le loro scaglie sono ricoperte da uno strato di muco che serve a proteggerli da parassiti e batteri.

Scoprirete che il Cavalluccio Marino ha una coda prensile, e non una pinna come altri abitanti dell’ecosistema marino, perché non essendo un abile nuotatore con una coda prensile riesce ad aggrapparsi alle alghe.

Sapevate che esistono dei gamberetti spazzini? Io non lo sapevo. I gamberetti spazzini fungono da spazzolino, dentifricio e collutorio mangiando i parassiti e i resti del cibo rimasti tra i denti dei pesci più grandi.

Scoprirete che anche il mare ospita dei mammiferi… ma non voglio rivelarvi troppo negandovi il piacere della scoperta.

I pesci

Un albo nel quale testo e immagini hanno funzione esplicativa complementare, in una sintesi magistrale di molte nozioni che sottintende un lungo e rigoroso lavoro di documentazione da parte dell’autrice.

Nulla è lasciato al caso, tutto è studiato con estrema cura e perizia, dai diversi registri narrativi a quelli iconografici.

L’albo ha un formato all’italiana, corto in altezza e lungo in larghezza; a sinistra troverete le informazioni di carattere scientifico stampate con un colore e un carattere diverso dalla voce narrante, in rosso, accompagnate da disegni puliti, sempre eleganti e precisi nella riproduzione; a destra, in una soluzione di continuità narrativa ed estetica, le tavole ad acquerello ariose, gioiose, raffinate che a me hanno riportato subito alla mente un grande maestro: Leo Lionni, citazione che non dispiacerà all’autrice.

Il linguaggio semplificato e mai banale, le nozioni curiose affiancate dai raffinati disegni e acquerelli rendono la lettura appassionante per piccoli ittiologi in erba e piacevole per l’adulto.

I pesci, libro di Lucia Scuderi

Un libro a mio avviso indicato per una lettura autonoma dai 6-7 anni ma che va benissimo anche per genitori di 4-5enni curiosi, appassionati di pesci e dell’ecosistema marino.

Buona immersione!

 

Puoi acquistarlo online in uno di questi store:

Francesca Mignemi
Libraia appassionata di letteratura per l’infanzia, sono zia, ruolo che prendo molto sul serio! Promotrice della lettura, lettore volontario Nati per Leggere. Leggo sempre, amo parlare di libri e scriverne! Se mi chiedete di leggere a bambini e adulti io arrivo con una borsa di libri! Da bambina sognavo di diventare giudice minorile, lavorare in un’organizzazione non governativa a tutela dei diritti dell’infanzia, oltre che direttore d’orchestra e ballerina! Dopo un diploma in lingue, studio giurisprudenza poi nel 2000 decido che una delle mie passioni, i libri, diverrà il mio mestiere. Mi formo alla Scuola Librai UEM e seguo i corsi dell’Accademia Drosselmeier: Scuola per librai e giocattolai e centro studi letteratura per ragazzi. Da allora non ho mai smesso di studiare. Ho letto tutto (o quasi) su e di Rodari, Munari, Astrid Lindgren e Jane Austen.