Menu

3 libri illustrati da regalare a una mamma

3 libri da regalare a una mamma

Ogni anno gli editori di albi illustrati non si fanno attendere e portano sugli scaffali nuovi libri che raccontano la maternità e l‘essere mamma in varie modalità, toccando sensibilità diverse e affidandosi a scelte stilistiche disparate. Queste pubblicazioni, almeno le più significative, possono trasformarsi in ottime idee regalo destinate a donne che hanno vissuto o stanno vivendo per la prima volta questa straordinaria esperienza.

In questo post vi parlo di tre libri che si concentrano sulla figura della mamma battendo strade distinte e peculiari; tre proposte che mi hanno decisamente convinto.

MAMMA

di Hélène Delforge, Quentin Gréban, traduzione di Gioia Sartori, Terre di Mezzo Editore, 2018

Lo dico senza timore di essere smentita: credo che questo albo sbalorditivamente illustrato possa far felice qualsiasi mamma lo riceva in dono. Raccoglie 31 incantevoli ritratti di donne che abbracciano, accolgono, nutrono e sostengono i loro bambini, provenienti da tante culture, società e parti del mondo. Un colpo d’occhio emozionante su un legame unico e viscerale, che si tramanda nel tempo, di madre in figlia, manifestando affinità o dissomiglianze.

Mamma e bebè

Le iconiche immagini a tutta pagina di Quentin Gréban, elemento focale del libro, sono anticipate da brani in prosa che danno voce al pensiero di tante mamme, che rivolgendosi direttamente alle loro creature, si soffermano su momenti topici del vivere quotidiano, su speranze e previsioni per il futuro, sugli interrogativi grandi che affollano la mente di chiunque rivesta un ruolo genitoriale o di accudimento.

illustrazione interna del libro Mamma

Le parole di Hélène Delforge tratteggiano personalità ed esperienze di maternità molto lontane tra loro, cercando di abbracciare tanti caratteri e tipi sociali, dove un’influenza fondamentale è data dal contesto in cui si vive e in cui si è cresciuta.

Ci sono le mamme di oggi e quelle di ieri, quelle ricche e quelle povere, quelle felici e quelle dolenti, quelle forti e quelle incerte.

pagine del libro Mamma

Ci sono mamme chioccia, iper vigili, ci sono quelle che dai figli ricevono la carica e la forza per continuare a credere e a coltivare i propri sogni di autonomia e libertà, ci sono quelle che allattano senza curarsi di chi le giudica o dà consigli non richiesti, ci sono quelle che intonano dolci ninnenanne; ci sono quelle che tengono al caldo nel freddo dell’inverno, ci sono quelle rimaste sole, ma che all’orizzonte vedono comunque una luce dorata; ci sono anche quelle stanche, prosciugate, e persino quelle che rimangono mamme per sempre, pur avendo perduto il loro figlio.

mamma eschimese

Un libro pulsante, denso, drammatico, dove la maternità è descritta sotto tante angolature, con i suoi chiaroscuri e le sue infinite variabili. E che si giova di illustrazioni artistiche potenti come quadri rinascimentali.

ASCOLTA, MAMMA

di Sachie Hattori, traduzione dal giapponese di Riberta Tiberi e Elena Rambaldi, kira kira edizioni, 2019

La voce narrante di questa intima storia che arriva dal Giappone è quella di una bambina che, rivolgendosi alla sua mamma che le cinge teneramente il volto intorno al petto, esordisce così: «Ascolta, mamma, prima che me ne dimentichi, c’è una cosa che ti vorrei raccontare. Non ti sorprendere, è la mia storia… prima di nascere».

La storia di quello che è accaduto prima di venire da questa parte… una metafora poetica, splendente, che evoca universi fatti di stelle che esplodono trasformandosi in puntini scintillanti, puntini di luce che prendono le sembianze di corpi fluttuanti.

i bambini fluttuano nello spazio

Corpi di bambini avvolti nelle loro tutine colorate, coi pugnetti e gli occhi chiusi, che navigano serenamente nello spazio, fino a quando una grande nave che assomiglia a un luna park viene a prenderli e lì imparano i rudimenti della vita, un corso accelerato per capire come funzionano le cose.

la nave luna park

Poi ognuno di loro sceglierà dove andare a vivere e percorrerà la strada intricata per giungere al mondo. Un viaggio avventuroso, non privo di pericoli e salti nel vuoto, tuffi nell’ignoto, passeggiate e corse in luoghi sconosciuti e inebrianti.

«Ascolta, mamma, la storia di questo meraviglioso viaggio noi la dimenticheremo, perché il viaggio che inizia quando si viene al mondo è molto più lungo e molto più incantevole. Per questo mamma, volevo raccontartela prima di dimenticare…»

Ci sono molte immagini evocative, simboliche e toccanti in questo albo che ci riporta ai primordi, tra cui forse la più memorabile è quella che mostra il momento della nascita con i tanti bebè che ruzzolano fuori contenti dalle gonne rosse sollevate delle loro mamme, mentre una pioggia di coriandoli scende dal cielo e saluta il lieto evento come una grande festa.

i bambini sotto le gonne delle mamme

Le brulicanti illustrazioni che si distendono sulle doppie pagine esprimono la curiosità, la vivacità e la gioia dello scoprire tipiche dell’infanzia, del buttarsi a capofitto in nuove avventure e correre inseguendo i tesori che si prospettano all’orizzonte. Piccoli corpi sempre in movimento, protesi in avanti, indomiti e pronti ad aiutarsi l’un l’altro, con slancio e ottimismo.

pagine interne del libro Ascolta, mamma

Com’è ispirato questo infinito viaggio immaginato dall’autrice per descrivere la nascita!

40 SETTIMANE Cronache di una gravidanza

di Glòria Vives Xiol, traduzione dallo spagnolo di Monica Martinelli, Settenove, 2014

Il terzo libro che vi consiglio è un racconto smaliziato dei nove mesi della gravidanza, vista dal punto di vista di una donna (o meglio, di una coppia) che si trova a vivere questa esperienza per la prima volta.

Se vi piace il genere fumettistico, il tratto rapido a china e una totale spigliatezza nell’affrontare argomenti quali sesso, concepimento, test di gravidanza, ovulazione ecc., allora questo ironico tuffo nella realtà vi strapperà molti sorrisi e motivi di apprezzamento.

pagine di "40 settimane"

Il primo aspetto che mi ha colpito favorevolmente è la scelta dell’autrice di considerare la gravidanza un fatto “a due” e non esclusivamente femminile, come spesso accade. Al ruolo del futuro papà viene dato da subito il giusto rilievo ed è la coppia che viene posta al centro di questa fondamentale scelta.

Quando i due decidono di “rimanere incinti”, al fine di portare a buon fine il progetto, si dedicano con notevole trasporto e costanza al piacevole compito. Ed eccoli alle prese con le posizioni più favorevoli con tutta l’energia di cui sono capaci.

Di settimana in settimana, la protagonista mette sulla pagina con ironia i cambiamenti in atto nel suo corpo e le trasformazioni non solo interne, ma anche nel modo di pensare, nel rapporto a due, nelle aspettative.

cronache di una gravidanza

Le illustrazioni esplicite e umoristiche mantengono leggera la narrazione, ma le varie tappe di avvicinamento al grande giorno, con nel mezzo incidenti di percorso, periodi critici e difficoltà di varia natura, sono rappresentate con estrema lucidità, onestà e profondità.

cronache di una gravidanza

Il racconto psicologico, pur nella levità dello stile scelto, è capace di rispecchiare la complessità degli stati d’animo attraversati, i pungenti alti e bassi e la delicatezza di una fase della vita davvero unica, che mette duramente alla prova l’equilibrio psicofisico e rimane, comunque vada, indimenticabile.

il bambino è nato

Altri bei libri sulla mamma consigliati

La quaglia e il sasso

Un giorno

La prima volta che sono nata

Libri sulla mamma [mio articolo su Pianeta Mamma]

Se ti sono piaciute queste storie, cercale in libreria o acquistale su


RISPARMI 2,70 €
Mamma
12 Recensioni
Mamma
  • Helène Delforge
  • Editore: Terre di Mezzo
  • Copertina rigida: 70 pagine


RISPARMI 2,25 €
Ascolta, mamma. Ediz. illustrata
1 Recensioni
Ascolta, mamma. Ediz. illustrata
  • Sachie Hattori
  • Editore: Kira Kira


RISPARMI 2,25 €
40 settimane. Cronaca di una gravidanza
1 Recensioni
40 settimane. Cronaca di una gravidanza
  • Glòria Vives Xiol
  • Editore: Settenove
  • Copertina flessibile: 144 pagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.