Tre libri di attività in cui la parola d’ordine è giocare!

Il nostro primo capitolo vacanziero si è concluso, ma per fortuna quest’anno abbiamo in programma anche un altro viaggio. Dal mare ischitano passeremo alle montagne svizzere, e per la seconda volta mi trovo a preparare valigie che prevedano anche uno spazio destinato alle letture.

Tre delle nostre scelte sono ricadute su albi divertenti che hanno in sé una forte componente giocosa. Non storie lineari da leggere ordinatamente dal principio alla fine, bensì pagine piene di cose da trovare, stranezze da scoprire, dettagli da colorare, personaggi da contare, fogli da ruotare ecc. Tre albi-gioco che tirerò fuori dal cilindro sia per riempire di senso il lungo spostamento in macchina, sia nel corso dei tardi pomeriggi a casa degli zii, in quei tipici momenti prima di cena in cui i bambini, stanchi dopo una giornata trascorsa a girare e a vedere, chiedono solo di starsene tranquilli, impegnati in qualche attività spensierata.

Non perderti la nostra guida gratuita

3 libri di attivita-gioco

il LIBRO con il BUCO

Hervé Tullet, trad. Giulia Calandra Buonaura, Franco Cosimo Panini Editore, 2017
Età di lettura: dai 3 anni

Il libro con il buco_cover

Partiamo da un libro fuori misura: grande, grosso e… bucato. Ed è proprio il buco tra le pagine, che crea un vuoto al centro dell’albo una volta aperto, il fulcro intorno al quale ruota la peculiare fruizione.

Hervé Tullet non si smentisce neanche questa volta, come ci ha abituati nel corso del tempo, i suoi libri sovvertono le regole classiche della lettura e pungolano il bambino, spingendolo a darsi da fare, a entrare nel gioco, a rispondere alle richieste dell’autore in maniera attiva e concreta.

il buco è la televisione

In questo movimentato albo da colorare, il buco assume valenze sempre diverse. Se in copertina rappresenta la bocca aperta di un faccione che pare arrabbiato, scorrendo le pagine diventa il pancione di un signore grassottello, il ventre prominente di una donna in dolce attesa, la tana di un animale notturno, una piscina immaginaria in cui tuffarsi, la parte centrale di una pentola, di un piatto, di una lente di ingrandimento…

la pentola

Le illustrazioni che si dipanano intorno al buco costituiscono la traccia da cui partire per dare forma alla propria interpretazione e alle proprie suggestioni. Ai bambini non spetta solo il compito di aggiungere colore alle pagine, ma anche quello di raccontare cosa vedono e di interagire con il buco in tante modalità differenti: lanciando per esempio una pallina di carta al suo interno, proprio come se fosse un canestro, o facendo affiorare dal suo nucleo una scultura di carta, o usandolo come bersaglio, oblò, sentiero in cui perdersi…

il buco tra i palazzi

L’autore interroga il lettore con brevi domande che aspettano una risposta rapida e possibilmente fantasiosa:

Chi vive qui?

Cosa ti piacerebbe mangiare?

Cosa bolle in pentola?

Oppure, al posto delle domande, Hervé Tullet dissemina tra le pagine dei piccoli inviti a rapportarsi con il buco appellandosi alla propria inventiva: Immagina un’isola meravigliosa – Fai la faccia da piovra – Fai la linguaccia ecc.

Il tono è scherzoso, il ritmo è incalzante, il gioco è il fil rouge che guida le azioni. Come si legge in quarta di copertina: Non c’è limite all’immaginazione e al divertimento, solo un’avvertenza: non cadere nel buco!

RISPARMI 2,02 €
Il libro con il buco. Ediz. illustrata
  • Hervé Tullet
  • Franco Cosimo Panini
  • Copertina flessibile: 96 pagine

benvenuti a TOC-TOC

Florie Saint-Val, trad. Federico Appel, Sinnos, 2017
Età di lettura: dai 4 anni

benvenuti a toc tocBilly-Bobby vive nella stravagante città di Toc-Toc, insieme a un multiforme e bizzarro carosello di personaggi strani, coloratissimi, iper affaccendati e assolutamente fuori dall’ordinario.

la citta di toc toc

La giovane illustratrice francese Florie Saint-Val, con uno stile grafico libero e personale, che ricorda le forme elementari e piatte tracciate dai bambini, dove non ci sono prospettive e tutti gli elementi sono ben visibili e posti l’uno accanto all’altro, mette in scena un universo variegato e fantastico, in cui le regole non esistono, gli alberi spuntano sui tetti delle case, le metropolitane volano, i fiori hanno gli occhi e la bocca, buffe figure umane si mescolano a mostriciattoli e a curiosi animaletti.

il grande albero di toc toc

A Toc-Toc le sorprese sono dietro l’angolo ed è impossibile annoiarsi: ogni ambiente pullula di attività e creature particolari, accadono fatti divertenti, si fanno scoperte e incontri sempre nuovi e la diversità di ognuno rappresenta la ricchezza di un mondo che non conosce freni o barriere, proprio come la fantasia.

Seguendo gli spostamenti di Billy-Bobby nell’arco di una giornata, i bambini entreranno nelle stanze affollate di questa grande e composita città, e dovranno tenere gli occhi ben aperti se non vorranno perderlo di vista.

la torta di compleanno

Il testo fornisce degli aiuti per non andare fuori strada, spiega e introduce luoghi e personaggi, ma i numerosi particolari delle tavole rallenteranno il vostro cammino di lettori più volte! Fortissima e irresistibile la tentazione di fermarsi a osservare attentamente ogni inconsueto dettaglio. L’albo si conclude sul far della sera, quando il cagnolino protagonista si mette a letto, soddisfatto per le ore pienissime appena trascorse.

Per prolungare il gioco del cerca-trova, al termine dell’albo l’autrice passa in rassegna gli abitanti di Toc-Toc e chiede al bambino di andare a cercarli tra le pagine, per scoprire cosa stanno facendo. Un motivo in più per ripercorrere libro dal principio alla fine, gustandoselo con un’attenzione maggiore e rinnovando il divertimento.

RISPARMI 1,95 €
Benvenuti a Toc-Toc. Ediz. a colori
  • Florie Saint-Val
  • Sinnos
  • Edizione n. 1 (06/15/2017)
  • Copertina rigida: 40 pagine

Hai visto il mio DRAGO?

Steve Light, trad. Sara Marconi, Lapis Edizioni, 2016
Età di lettura: dai 4 anni

Hai visto il mio drago

Anche Hai visto il mio drago? è ambientato in una città, ma stavolta si tratta di una metropoli in bianco e nero, la metropoli per eccellenza, New York!, e i bambini sono chiamati a stendere il colore per restituirle un’anima pulsante. Non solo, la città è attraversata da un grande drago che si è dato alla fuga e, insieme al suo padroncino, siamo tutti invitati a scovarlo. Non solo, mentre il bimbo gira per le strade, i grattacieli e i parchi della megalopoli, intento a trovare il suo sbalorditivo compagno di giochi (che lui non vede ma che in realtà è davanti ai nostri occhi), i lettori possono esercitarsi con i numeri, contando le figure messe in evidenza tra le pagine.

1 Drago – 2 Hot dog – 3 Autobus – 4 Barche a vela… la conta procede fino a 20.

pagine interne di Hai visto il mio drago?

Una caccia al tesoro, un albo da colorare, da contare, da osservare, ma anche da leggere. Perché la storia c’è e si evolve, seguendo l’esplorazione del bambino, che formula ipotesi sulle possibili direzioni prese dal drago e, nel frattempo, inforca svariati mezzi di trasporto, chiede in giro, si arrampica, batte strade più o meno conosciute, sale sui tetti, scende sotto terra, si perde, si intrufola dentro palazzi e cantieri, si ferma a mangiare un gelato…

il drago va sottoterra

L’abile penna stilografica di Steve Light ci guida lungo le strade di New York attraverso mille angolature, prospettive, percorsi. Se al principio la ricerca è confusa e poco ragionata, via via si fa sempre più mirata, nei luoghi che il bambino immagina possano piacere al suo amico drago. Dov’è il mio drago? è la domanda che non trova risposta, e che come un mantra accompagna la spedizione del piccolo protagonista.

il drago è in alto

Durante la lettura condivisa i bambini si divertiranno a indicare il drago, a sorridere delle sue posizioni buffe e aggrovigliate, a enumerare e nominare gli elementi a colori, a scoprire le storie parallele che si snodano in contemporanea al racconto principale. Quante abilità sono richieste! Ma sempre e solo in forma di gioco.

RISPARMI 1,48 €
Hai visto il mio drago?
1 Recensioni
Hai visto il mio drago?
  • Steve Light
  • Lapis
  • Copertina flessibile: 48 pagine

Altri libri di attività da proporre ai bambini:

 

 

 

Non perderti la nostra guida gratuita